Chris Brown arrestato alla fine di un concerto

Chris Brown è stato arrestato: ecco perché.

chris-brown-arrestato.jpg

Dopo il concerto tenuto a West Palm Beach, in Florida, Chris Brown è stato arrestato, nelle scorse ore. Secondo quanto emerso, la decisione sarebbe legato all'accusa di un evento accaduto nell'aprile 2017 a Tampa. Ai tempi, il rapper avrebbe preso a pugni un fotografo, Bennie Vines, in un evento al Club Aja, secondo quando rivelato dalla polizia.

Gli ufficiali delle forze dell'ordine avrebbero informato il team del signor Brown dell'imminente arresto, prima del concerto. Queste le parole di Eric Davis, portavoce dell'ufficio dello sceriffo della contea di Palm Beach. Le autorità lo hanno scortato, una volta concluso il live, fuori dal Coral Sky Amphitheatre e lo hanno scortato nel carcere della contea di Palm Beach alle 11 di sera. È stato rilasciato poco dopo, alle 11:52, dopo aver pagato una cauzione di 2,000 dollari.

In merito allo scontro avvenuto circa un anno fa, ecco cosa sarebbe accaduto. Mr. Vines, un fotografo che vive a Tampa, sarebbe stato assunto dal nightclub per fare foto ad un evento nell'aprile 2017. Ha detto alla polizia che era seduto vicino a Mr. Brown, quando il rapper gli ha fatto cenno di allontanarsi. Secondo una dichiarazione del dipartimento di polizia di Tampa, il signor Vines ha provato a spiegare al signor Brown che stava scattando semplicemente alcune foto alla folla. Ma lui, a quel punto, gli avrebbe dato un pugno sul labbro superiore, secondo quanto raccontato dall'uomo e da altri testimoni presenti alla serata.

Via | NyTimes

  • shares
  • +1
  • Mail