GionnyScandal, Disastro è il nuovo singolo: il video dal 21 giugno 2018

GionnyScandal, Disastro: video e testo della canzone su Blogo.it

gionnyscandal-emo.jpg

Disastro è il nuovo singolo di GionnyScandal estratto dall'album "Emo". Del disco, in conferenza stampa, il cantante ne aveva parlato così:

“Sono molto legato a questo nuovo album è un lavoro che riflette le mie mille anime… Emo è un sentimento che ben rispecchia la mia personalità e il mio modo di essere. Indosso i super skinny jeans neri dal 2009, sono l’unico nella scena che arriva da un trascorso emo-core sia nel look che nel genere, non faccio “canzoni d’amore” faccio Emo. La mia musica è EMO e deriva da “Emotional Core”, il mio modo di vestire, il mio look, il mio modo di essere è EMO. Per riuscire a fare EMO bisogna essere in grado di far rivivere ricordi, sia tristi che felici, a chiunque ascolti questa musica. Le persone hanno bisogno di tornare ogni tanto nel mondo dei ricordi e nel passato, ritrovandosi in qualche modo. Con questo album ci riusciranno, ecco perchè EMO, perchè è il mio genere musicale, io sono EMO.”

Qui sotto potete ascoltare la canzone, a seguire il testo.

GionnyScandal, Disastro, Testo

Io ti amo tu non più
Bel casino sul divano, serie TV
Preferita solamente che non ci sei tu
Qua vicino io sto male sì, ma eri tu
La medicina e mi piacevi così
Con tutte le tue paure
Con i tuoi cambi d'umore
Pure con quelle smagliature
Che tu odiavi così tanto
Quasi quanto odi me adesso
Per quello che ti ho fatto e
Anche il mare ti ha mentito veramente
Perché lo vedi celeste ma è trasparente
E pure vai lo stesso
Invece con me basta
E ora sono geloso anche dell'acqua
Perché ti può toccare di nuovo
Non ti ho con me possibile ti'mo così tanto che ti odio
Perché non è che sei andata via
Ho preso i farmaci per mandarti via

È colpa mia se ora piangi e volevo scusarmi anche
Se è troppo tardi sì, lo so sono un disastro eh
Passeremo 'sti anni a gridarci mi
Manchi ad odiarci finché torneremo io e te

Sì lo so sono un disastro faccio un casino dietro l'altro
Ma tutti hanno imparato da uno sbaglio
Ti ho chiesto scusa e non mi stancherò
Di farlo fino a quando morirò se necessario
E queste canzoni che parlano di noi
Ma noi non parliamo più
Tutte queste cose che mi ricordan noi
Ma non esiste noi se qui non ci sei tu
Quindi sai cosa ti dico
Metti il tuo vestito preferito
Di quelli che metti solo su invito
E ci sarà un motivo
Se facciamo l'amore formiamo il simbolo dell'infinito
Ed è stupido ma pensa
Che preferisco la tua assenza
A qualunque altra presenza
Perché rimani ancora te il primo pensiero
Quando mi dicono: "esprimi un desiderio"

È colpa mia se ora piangi e volevo scusarmi anche
Se è troppo tardi sì, lo so sono un disastro eh
Passeremo 'sti anni a gridarci mi
Manchi ad odiarci finché torneremo io e te

Mi chiami per nome
Ora non sei mia ma il profumo dal letto non se ne va via
Riguardo le foto dove sei ancora
Mia finché non si scarica la batteria

È colpa mia se ora piangi e volevo scusarmi anche
Se è troppo tardi sì, lo so sono un disastro eh
Passeremo 'sti anni a gridarci mi
Manchi ad odiarci finché torneremo io e te

  • shares
  • Mail