Einar, Salutalo da parte mia: testo e video ufficiale

Amici 17, Einar - Salutalo da parte mia: video e testo della canzone su Blogo.it

E' uscito il video ufficiale di Salutalo da parte mia, brano di Einar presente nel suo disco di debutto. Potete vederlo qui sopra.

Salutalo da parte mia è il titolo del brano inedito di Einar, componente della squadra blu di Amici 17.

E' riuscito ad arrivare alla semifinale del programma e gareggia ancora per il circuito canto e la possibilità di vincere la diciassettesima edizione del programma.

In apertura post il video della sua esibizione, qui sotto il testo del brano.

einar-salutalo-da-parte-mia.jpg

Einar, Salutalo da parte mia, Testo

L’hai nascosta bene
Questa parte tua
Tanto che adesso quasi
Non ti riconosco
Ci fosse luce
In fondo a questa galleria
Adesso non riuscirei
A vedere
E tu non saresti
Più un confine
O almeno la metà,
Solo la metà

E a chi verrà dopo
Racconterai i giorni
Mancate promesse
Partenze e ritorni
Ti scorderai il petto
Dove appoggiavi stanca
La faccia delusa
Dall’ennesimo inganno
E prenderò colpe
Restando innocente
Non siamo mai stati bravi
A finire niente
Ma l’eccezione
Stavolta è solo tua
Salutalo da parte mia

E l’ho pagata cara
Questa parte mia, lo so
La vita a volte
Mostra il meglio
Mentre sei di spalle
L’ho maltrattata
Preda dell’istinto
E dell’età
Ma sai che il carattere
È un regalo
Perciò lo accetti com’è
O non puoi cambiarlo

Però ci provo sai
Ci provo una vita sai

E a chi verrà dopo
Racconterai i giorni
Mancate promesse
Partenze e ritorni
Ti scorderai il petto
Dove appoggiavi stanca
La faccia delusa
Dall’ennesimo inganno

E prenderò colpe
Restando innocente
Non siamo mai stati bravi
A finire niente
Ma l’eccezione
Stavolta è solo tua

E ora salutalo da parte mia
Salutalo da parte mia
E…

Salutami sempre
Il suo amore spietato
Disordine e niente
Che qui m’hai lasciato
Saluta la vita
Tra le sue lenzuola
La casa e la spesa
Tra i figli e la scuola

Salutami il senso
Di questo abbandono
Salutalo tanto
Perché non lo trovo,
Saluta

E sarai sempre e solo
Tu il confine
Tra vivere e la metà
Tra esistere e la metà

E a chi verrà dopo
Racconterai i giorni
Mancate promesse
Partenze e ritorni
Ti scorderai il petto
Dove appoggiavi stanco
La faccia delusa
Dall’ennesimo inganno

E prenderò colpe
Non siamo mai stati bravi
A finire niente
Ma l’eccezione
Stavolta è solo tua
E ora salutalo da parte mia

Salutalo da parte mia
Salutalo da parte mia

srapi.setPkey('252b199f1f3067f890b493eb52294b48'); srapi.setSongId(751869); srapi.run();

  • shares
  • Mail