Rita Ora, Girls: la cantante risponde alle polemiche sul testo della canzone

Rita Ora condivide una riflessione sul testo del suo ultimo singolo e spiega il senso delle parole, criticate da alcune colleghe.

rita-ora-girls.jpg

Sometimes, I just wanna kiss girls, girls, girls/ Red wine, I just wanna kiss girls, girls, girls,

Sono bastate queste parole, inserite nel ritornello del brano "Girls", ultimo singolo di Rita Ora insieme a Cardi B, Charli XCX e Bebe Rexha, per finire al centro di alcune polemiche. Tra le critiche, quelle che hanno fatto più chiacchierare sono state le dichiarazioni di Kiyoko, cantante, attrice e ballerina americana:

Una canzone come questa alimenta solo lo sguardo maschile mentre emargina l'idea di donne che amano le donne. Non ho bisogno di bere vino per baciare le ragazze, ho amato le donne per tutta la mia vita".

E' stata quindi l'associazione vino rosso come base per l'amore saffico a far storcere il naso. A lei si sono associate figure del mondo Lgbtq e anche la collega Kehlani. Una volta emerse le polemiche, Rita Ora ha voluto condividere un commento sui social per smorzare le accuse.

"Girls" è stato scritto per rappresentare la mia verità ed è un resoconto accurato di un'esperienza molto reale e onesta della mia vita. Ho avuto relazioni romantiche con donne e uomini per tutta la mia vita e questa la mia storia. Mi dispiace se come ho raccontato me stessa nella mia canzone ha ferito qualcuno. Non farei mai intenzionalmente del male ad altre persone LGBTQ e nessun altro. Nel frattempo, spero che continuare ad esprimere me stessa attraverso la mia arte possa dare ai miei fan il poter di essere fieri di loro stessi come sto imparando ad esserlo io, di me stessa. Sono grata ai miei fan di avermi insegnato ad amarmi in qualunque caso. Mi batto da sempre per essere una sostenitrice della causa Lgbtq in tutta la mia carriera e continuerò a farlo. Con amore, Rita"


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO