Scott Hutchinson dei Frightened Rabbit è morto: il cantante soffriva da anni di depressione

Scott Hutchison, il cantante dei Frightened Rabbit, è stato trovato morto lo scorso 10 maggio a South Queensferry, a Edinburgo: l'artista soffriva da anni di depressione.

scott-hutchinson.jpg

Ci avevamo sperato fino alla fine che quel corpo senza vita ritrovato ad Edimburgo non fosse il suo ma alla fine, purtroppo, è arrivata la conferma: il cadavere apparteneva infatti proprio a Scott Hutchinson dei Frightened Rabbit.

L'artista aveva lasciato perdere le sue tracce pochi giorni fa, tanto da spingere i membri della band a lanciare un appello sui social. Un messaggio che ha ricevuto la più tragica delle risposte.



Appresa la notizia, i membri del gruppo hanno voluto rendere omaggio al loro collega, che da anni soffriva di depressione, con una lunga e commovente lettera apparsa sui loro profili social. Ecco le loro parole:

non ci sono parole per desrivere il dolore e la tristezza che la morte del nostro adorato Scott ci ha portato, ma sapere che non sta più soffrendo ci conforta. Leggere i messaggi di supporto e speranza da quelli che l’hanno aiutato con la sua arte ci ha aiutato immenamente e vi chiediamo di continuare a farlo. Scott ci mancherà e la sua assenza si farà sempre sentire, ma ha lasciato un’eredità di speraznza, gentilezza e colore che sarà per sempre ricordata e condivisa. Ripoaa inn pace Scott

Ti vogliamo bene,
Grant, Billy, Andy e Simon x.

  • shares
  • Mail