GionnyScandal a Blogo: "Emo è il disco che ho sempre voluto fare. Con le canzoni voglio far tornare le persone ai loro ricordi"

Emo di GionnyScandal: l'album esce venerdì 4 maggio 2018. L'intervista video su Blogo.it

Esce oggi, venerdì 4 Maggio, il nuovo progetto discografico di GionnyScandalEmo”, album contenente ben 11 brani inediti, terzo disco in studio su etichetta Universal Music. L’album già disponibile in pre – order su Amazon, Spotify e Itunes dal 4 Maggio sarà disponibile in tutti i negozi di dischi e in tutti i principali digital store.

“Sono molto legato a questo nuovo album è un lavoro che riflette le mie mille anime… Emo è un sentimento che ben rispecchia la mia personalità e il mio modo di essere. Indosso i super skinny jeans neri dal 2009, sono l’unico nella scena che arriva da un trascorso emo-core sia nel look che nel genere, non faccio “canzoni d’amore” faccio Emo. La mia musica è EMO e deriva da “Emotional Core”, il mio modo di vestire, il mio look, il mio modo di essere è EMO. Per riuscire a fare EMO bisogna essere in grado di far rivivere ricordi, sia tristi che felici, a chiunque ascolti questa musica. Le persone hanno bisogno di tornare ogni tanto nel mondo dei ricordi e nel passato, ritrovandosi in qualche modo. Con questo album ci riusciranno, ecco perchè EMO, perchè è il mio genere musicale, io sono EMO.”

L’album è stato anticipato dall’uscita del singolo “Il posto più bello”, e da “Per sempre”, ballad romantica intrisa di poesia e sentimento in feat con Julia Jean. Da “Per sempre” a “ti voglio ancora bene” sino a “Imperfetta” e “A domani”, il disco è un mix energico di sonorità pop, rap e melodiche vocali che s’intrecciano perfettamente in un tutt’uno davvero incalzante. All’interno dell’album non mancano inoltre suggestioni dal sapore latino come nel brano “W la fifa” e sorprese in chiave Trap, nel brano “Hip Hip Urrà”, a testimonianza della versatilità dell’artista nel muoversi con agilità in diversi range e stili.

Oggi, GionnyScandal ha tenuto una conferenza stampa di presentazione del disco:

Prima di intraprendere questa carriera aveva un gruppo Emo Core dove urlavo al microfono e suonavo la chitarra. Eravamo in garage. Il mio scopo è far entrare le persone nel mondo dei ricordi. Quando ho capito che erano loro a dirmelo, mi sono accorto che forse era vero. Non mi piacciono le etichette (rapper... quello che fa le canzoni d'amore), non sono rapper ma Emo, non faccio canzoni d'amore ma Emo. Ho scritto più di 100 pezzi e ne abbiamo scelti 11. Ho sempre scritto in questo modo: cerco di portarmi in giro una valigia dove butto dentro tutto quello che mi succede e tiro fuori da questa valigia immaginaria e scrivo, Nel disco scrivo cose che riguardano me, tutte le altre tracce sono la mia vita.

Poi aggiunge il suo lato perfezionista nel lavoro e l'assurdità della ricerca della perfezione:

Sono perfezionista nel lavoro ma non nel quotidiano: casa mia è un disastro, non sono uno a cui piacciono le modelle, ad esempio. Per me la perfezione non esiste e andare alla ricerca è un paradosso vitale che ti fa perdere tempo. Quando stai con una persona piene di difetta è bello trovare un "non difetto" perché ti piace un po' di più.

A margine della conferenza abbiamo intervistato GionnyScandal che ci ha raccontato qualcosa in più dell'album, sul valore dei ricordi e sulla sua prossima avventura live. In apertura post il video con le risposte e le dichiarazioni del rapper.

gionnyscandal-emo.jpg

Da venerdì 4 Maggio Gionny Scandal sarà impegnato nell’ “Emo instore tour” che lo vedrà protagonista nelle principali città italiane per la presentazione del nuovo album d’inediti e per l’atteso incontro con i fan.

“Emo instore tour” patirà Venerdì 4 Maggio con un doppio appuntamento prima a Varese presso Varese dischi e poi a Milano presso il Mondadori Megastore di Piazza Duomo poi proseguire Sabato 5 maggio a Torino e Genova, Domenica 6 Maggio a Lucca e a Firenze, Lunedì 7 Maggio aLatina e Roma, Martedì 8 Maggio a Salerno e Napoli, Mercoledì 9 Maggio a Bari e Lecce, Giovedì 10 Maggio a Foggia e Pescara, Venerdì 11 Maggio a Bologna e Forlì, Domenica 12 Maggio a Mestre e Padova, Martedì 14 Maggio a Palermo, Mercoledì 15 Maggio a Messina e Catania,Giovedì 16 Maggio a Cagliari e Venerdì 17 Maggio a Olbia.

  • shares
  • Mail