Concerto Primo Maggio 2018 | Tutti i cantanti e le esibizioni

Seguite su Soundsblog la diretta del Concerto del Primo Maggio 2018 da Piazza San Giovanni Laterano a Roma: fra gli ospiti, Gianna Nannini, Francesca Michielin, Cosmo, Lo Stato Sociale e Ermal Meta.

  • 14:06

    In attesa della diretta da Piazza San Giovanni in Laterano a Roma, al Parco Archeologico di Taranto è iniziato il concerto parallelo. Fra gli ospiti, Emma Marrone, Brunori Sas, Levante e Irene Grandi.

  • 14:59

    Il Concerto del Primo Maggio 2018 inizia con l'anteprima ad opera del conduttore Lodo Guenzi, nonché leader de Lo Stato Sociale. L'artista, con indossso una coloratissima giacca, canta una nuova versione di "Mi Sono Rotto il Cazz0".

  • 15:08

    Arrivata sul palco a salutare il pubblico anche Ambra Angiolini. La conduttrice scalda la folla urlando "quando il lavoro chi c’è che ancora chi se lo inventa, c’è ancora chi ha voglia di aprire nuove strade". C'è il rischio che finisca la giornata completamente senza voce.

  • 15:09

    Il Concerto del Primo Maggio 2018 inizia ufficialmente con la band "alternative-pop" degli Indigo Face, che aprono il loro live con il brano "The Seed".

  • 15:15

    L'esordiente Giorgio Baldari canta il pezzo La strada è di tutti, un pezzo dedicato al tema della sicurezza sulla stada.

  • 15:25

    Un saluto, doveroso, a tutti i 5 milioni di italiani (compresa la redazionen di Soundsblog!) che oggi stanno lavorando, nonostante sia la festa dei lavoratori. Segue il live di Esposito che canta Vecchio Eliporto.

  • 15:32

    Arriva sul palco del Primo Maggio anche Maria Antonietta, ora dal vivo con il pezzo Deluderti.

  • 15:39

    Il live di Maria Antonietta (non particolarmente interessante, ad essere sinceri) prosegue con Pesci e Quanto eri bello.

  • 15:48

    Ambra Angiolini legge un testo di John Ernst Steinbeck dedicato al tema del lavoro. Subito dopo Lodo Guenzi introduce l'arrivo del prossimo performer, il rapper Frah Quintale, citando il pezzo Nei treni la notte. Il rapper, il primo ad essere accolto con vero calore da parte della piazza, dà inizio al suo set con 8 miliardi di persone e, appunto, Nei treni la notte.

  • 15:51

    E con Cratere Piazza San Giovanni in Laterano inizia finalmente a ballare. Frah Quintale davvero molto, molto bravo.

  • 15:02

    Tutti pazzi per Giovanna, una signora sotto al palco che, a quanto pare, fra non molto raggiungerà Lodo Guenzi e Ambra Angiolini per leggere un messaggio.

  • 16:00

    Un Wrongonyou in stato di grazia, a dir poco straordinario. Nella sua setlist al Primo Maggio I don't want to get down, Prove it e The Lake.

  • 16.05

    CIGL, CISL e UIL celebrano quest'anno i 100 anni dalla nascita di Nelson Mandela. Ecco il tributo di Ambra.

  • 16:16

    Direttamente dall'ultima edizione di Pechino Express, Boss Doms e Achille Lauro. Se ne sentiva il bisogno? No. Autotune a palla, chissà che cosa starà pensando Ermal Meta nel backstage.

  • 16:18

    Sul Palco del Primo Maggio 2018 arriva anche Mirkoeilcane. L'artista romano apre come prevedibile il suo live con Stiamo tutti bene, lo splendido pezzo dedicato ai migranti arrivato secondo al Festival di Sanremo 2018.

  • 16:25

    Se ne riparla a settembre è il secondo brano in scaletta proposto dal vivo da Mirkoeilcane. Un pezzo delizioso a dir poco.

  • 16:29

    Ambra legge la poesia del musicista brasiliano Chico Buarque, dedicato al tema sulla sicurezza sul lavoro, al centro di questo Concerto del Primo Maggio. Lodo Guenzi si aggiunge, sciorinando qualche dato "nel 2017 sono morte 632 pesone sul lavoro, quasi 2 al giorno. Ci sono soprattutto agricoltori, gente che si occupa di tetti e impalcature, gli stranieri sono quasi il 10 % il 25 % sono aloratori sopra i 60 anni, e questo non può non essere legato all'innalzamento dell'età pensionabile. Dall'inizio dell'anno già 151 lavoratori non sono tornati a casa. La sicurezza è una scelta, non è una cosa in più".

  • 16:35

    Torna la trap al Primo Maggio 2018. Stavolta è il turno di Nitro, che pare una versione nostrana ripulita di Post Malone. Nella sua scaletta c'è spazio per Infinitye e Ho fatto bene

  • 16:40

    É il turno di Galeffi, che suona un po' come un'anatra che snarnazzante. Set noiosom ed evitabile, anche il pubblico in piazza non sembra essere molto coinvolto.

  • 16:52

    L'onda trap prosegue con Gemitaiz, che di recente ha pubblicato il suo nuovo disco Davide. Il suo set live costruito da un estratto di Chiamate perse, da Pezzo Trap e infine Davide (originariamente insieme a Coez).

  • 17:00

    Fra gli artisti più attesi in assoluto in questa prima parte del Concerto del Primo maggio 2018 a Roma c'è stato sicuramente Gazzelle. Il suo live inziia con Meglio così, accolto calorosamente dal pubblico che conosce il brano a memoria.

  • 17:05

    Gazzelle chiude il suo set, il più sentito dal pubblico fino ad ora, con Nero.

  • 17:07

    Ambra Angiolini racconta la storia di Daniela Lo Verde, preside di una scuola di Palermo che, nel suo piccolo, svolge un lavoro straordinario: quello di trasformare un istituto scolastico in un luogo per crescere e vivere, in barba all'illegalità dilagante e alle minacce.

  • 17:10

    Accolto da un vero e proprio boato da parte del pubblico arriva anche Willie Peyote, ora sul palco con Io non sono razzista ma...

  • 17:21

    il momento di ascoltare i tre gruppi finalisti al 1M Next 2018, il concorso per talenti emergenti che ogni anno vede nuove band salire sul palco del Concertone. In gara quest'anno ci sono Erio, La Municipal e Zuin.

  • 17:24

    Partono i La Municipal, davvero niente male!

  • 17:29

    Secondo artista finalista del 1M Next 2018 è Erio, un cantante particolarissimo (non solo per ciò che concerne l'outfit) a metà fra Bon Iver, Woodkid e una qualunque drag queen. Il cantante presenta sul palco il pezzo Limerence.

  • 17:37

    Zuin, cantautore milanese, presenta sul palco il suo inedito Fantasmi, un altro pezzo piuttosto interessante. Un plauso a chi ha selezionato i tre finalisti, tutti molto validi, in un modo o nell'altro.

  • 17:42

    I vincitori del 1M Next 2018 sono i La Municipal.

  • 17:44

    Dardust, il progetto electro di Dario Faini, ora sul palco. Se non li avete mai visti dal vivo cercate di recuperare perché sono assolutamente incredibili.

  • 17:48

    L'esordiente Joan Thiele raggiunge Dario Faini sul palco per interpretare il pezzo The never ending road. Grande energia, grandissimo pezzo.

  • 17:55

    La simpatica Giovanna, ex infermiera di SIracura n primissima fila al Concertone e in attesa fin dalle 6 di mattina, presenta il prossimo artista: stiamo parlando dei Canova.

  • 18:00

    I Canova ora al Concerto del Primo Maggio con Vita Sociale e Santamaria.

  • 18.10

    Catene dei The Zen Circus ora dal vivo sul palco di Piazza San Giovanni Laterano a Roma. Il pezzo è il primo singolo di Il fuoco in una stanza, il nuovo album della band pisana.

  • 18:17

    "La vita è il lavoro più difficile, quindi vogliamo augurarvi buon lavoro": i The Zen Circus salutano il pubblico romano sulle note di "Viva".

  • 18.22

    Arriva finalmente la prima grande artista di questo Primo Maggio 2018: stiamo parlando della bravissima Francesca Michielin, che apre il suo live con Nessun grado di separazione.

  • 18:27

    Si continua con Bolivia, il secondo singolo estratto dal terzo disco di Francesca, 2640.

  • 18:32

    E, ovviamente, Vulcano. Pezzo bomba e il palco si infiamma. La Michielin, in giacca e reggiseno in vista, si è beccata i cori del pubblico maschile "sei bellissima".

  • 18:36

    Con tutto il rispetto per John de Leo, ma dopo la Michielin il suo set è un po' un coitus interuptus. Fra l'altro ha steccato in modo vergognoso.

  • 18:48

    Lodo Guenzi e Lo Stato Sociale, di fronte ad un piatto di pasta, ricordano gli Skiantos, la più grand punk rock band della storia italiana.

  • 18:52

    "Mi piacciono le sbarbine". E qua si perde la dignità! Ye ye ye! Che pezzone!

  • 19.53

    E dopo la diretta del nostro Alberto Muraro, eccomi qua per la seconda parte del Concertone del Primo Maggio 2018. (Aggiornamento Alberto Graziola)

  • 20.00

    Puntualissima, inizia la diretta della seconda parte del Concertone. Io sto aspettando Carmen, lo dico pubblicamente. Sul palco a presentare, Ambra e Lodo. Ma prima del loro ingresso, Micol suona "Bella ciao".

  • 20.05

    Ecco Ambra e Lodo, carichi e sorridenti sul palco. "La sicurezza è il cuore del lavoro", lo slogan di questa serata ed edizione del Concertone.

  • 20.07

    I primi a salire sul palco con I Ministri con "Tra le vite degli altri". Salutano il pubblico sottolineando l'entusiasmo di finire il loro tour in questa occasione. Si passa a "La piazza". Energico come inizio della seconda parte.

  • 20.13

    Lo schermo anticipa che, a seguire, sul palco salirà Gianna Nannini.

  • 20.15

    Ambra: "Siete ancora tanti o siete andati a casa?" Per Lodo sono aumentati. Saluti sparsi. "E Giovanna tiene!" Prendono tempo mentre sul palco arriva il trono dove si esibirà Gianna Nannini. Parole sparse in un momento non facilissimo... E quindi arrivano i ringraziamenti sparsi.

  • 20.21

    Sul trono (dopo la caduta dal palco di qualche settimana fa), Gianna Nannini inizia la sua esibizione con "Dio è morto". Segue "Fotoromanza", un classicone.

  • 20.27

    Con "Fenomenale" era stata presentata, ed ecco arrivare l'omonimo singolo. Altra hit della carriera, America. Il pubblico sempre più carico. "Olè, olè, olè, Gianna, Gianna" si sente dalla piazza.

  • 20.35

    Bastano le prime note per l'ovazione del pubblico che riconosce "Sei nell'anima". Ma l'attacco non è giusto "Daccapo!" chiede lei, ridendo. Passerella con saluto per i presente (stampelle incluse)

  • 20.44

    Ambra entusiasta per Ultimo sul palco. "Io sono qua per lui!". Canta "Il ballo delle incertezze" ed è karaoke con la piazza. Dopo un inizio incerto, prende sicurezza per poi far esplodere il tutto in un coro d'energia. Si sposta al pianoforte per il secondo pezzo, "Sogni appesi".

  • 20.52

    Domenico Iannacone parla la storia di Guglielmo, ingegnere alimentare. Era ad un semaforo, un autobus l'ha travolto, è andato in coma per sei mesi e non aveva più nulla. "Non ha più lavoro perché inabile, non ha la pensione perché non arriva a 60 anni". Che amarezza.

  • 20.55

    Al termine del discorso, Ambra gli chiede se gli piace la trap. Ovviamente sì, visto che il prossimo cantante sul palco è Sfera Ebbasta. Tran Tran è il primo pezzo. Ed è un karaoke unico con la folla in piazza. "Ricchi per sempre" è il secondo brano eseguito. Prime note e le mani già alzate a ritmo.

  • 21.01

    "Sfera..." Ebbasta" "Sfera..." "..Ebbasta!". Botta e risposta tra artista e pubblico. Poi si passa a "Sciroppo".

  • 21.03

    II prossimo pezzo è dedicato a tutte le ragazze presenti. "Roma ci siamo o no?" chiede prima di iniziare con "Cupido". Ovviamente... Si chiude con "Rockstar".

  • 21.14

    Si parte con il vero e proprio concertone dopo quella che sembra essere stata l'anteprima di un'oretta circa.

  • 21.15

    Max Gazzè sul palco con l'orchestra Filarmonica Marchigiana. Canta "Vuota Dentro". Applauso tiepido, non capisco, un inizio potentissimo. Secondo brano è "Sotto casa". E il pubblico si rianima.

  • 21.26

    Poesia con la fiabesca "La leggenda di Cristalda e Pizzomunno". Io sono sempre dell'idea che questo brano sia stato troppo sottovalutato dopo Sanremo... Segue "La vita com'è". A chiudere la sua performance, "Una musica può fare", nuovo singolo in una diversa versione.

  • 21.39

    Ermal Meta il prossimo ad esibirsi sul palco. Scalda subito il pubblico chiedendo di sentire le voci prima di iniziare con "Vietato morire".

  • 21.43

    "Soprattutto sull'amore è Vietato morire!". Il secondo pezzo in scaletta è il nuovo singolo, "Dall'alba al tramonto".

  • 21.47

    "Non mi avete fatto" niente in versione 'solitaria' senza Fabrizio Moro. Sempre potente il brano vincitore di Sanremo 2018. Bellissimo il pubblico che canta a squarciagola il ritornello.

  • 21.50

    Ultimo pezzo è "Mi salvi chi può". Una conferma assoluta della potenza vocale del cantautore... "Ci vediamo il 5 luglio qua a Roma!" saluta al termine della sua performance. Pubblicità prima di Carmen.

  • 22.01

    Ambra parla dei Riders (quelli che consegnano pizza e sushi a domicilio). A leggere la loro lettera, sul palco, è Bianca Berlinguer. "Io sono quello che vi porta il cibo a casa, 5 euro e 60 cent, oggi di poco più di 3 euro all'ora (lordi)".

  • 22.06

    Carmen Consoli sul palco. Inizia con "Amore di plastica". E io sto già cantando con lei. Stessa trama per "In bianco e nero".

  • 22.14

    Qualcuno urla "L'ultimo bacio" tra il pubblico. Intanto Carmen sistema la chitarra. "Vi racconto una storia... ultimamente sono esperta con mio figlio". E canta "Tano", inedito presente nel disco acustico Eco di sirene.

  • 22.25

    Solo io volevo ancora un'altra canzone... e un'altra... e ancora un'altra?

  • 22.25

    Ambra parla di Taranto: "C'è una giornata che si chiama wind day, le polvere sottili dell'Ilva arriva in città e nessuno deve uscire dalle case. Questo nel 2018 è davvero inquietante". Il 1 Maggio è uno solo, la competizione tra i due concerti è la cosa più stupida che ci sia mai stata, esiste dappertutto. Questo è il saluto di questa piazza a Taranto!"

  • 22.30

    Cosmo: "Non sapevamo nemmeno se riuscivamo ad essere qua, ci hanno rubato tutti gli strumenti, abbiamo quindici minuti facciamo casino!". Inizia con "Animali" e "L'ultima festa" come ultimo pezzo.

  • 22.45

    Dopo l'uscita di scena (tra la folla) di Cosmo, arrivano Le Vibrazio con Dedicato e Vieni da me. Infine la canzone di Sanremo 2018.

  • 23.00

    Una vita in vacanza, ecco Lo Stato sociale sul palco. Cantante "con fascia da sindaco". Il secondo pezzo è "Facile".

  • 23.12

    Dopo una pausa si torna con "Niente di speciale" de Lo stato sociale. L'ultimo pezzo è "Sono così indie" che "ci ha portato cul0" (cit.).

  • 23.23

    Una serata di pioggia, in passato, nel cuore di New York, sul luogo della strage. Si parla di Maltese Rosaria, "jumped" da una finestra dei piani alti. Stefano Massini parla del 25 marzo 1911. La data di uno dei più incredibili incidenti sul lavoro, con oltre 100 operai morti. "Morirono perché nella fabbrica Triangle, i datori di lavoro avevano il sospetto che le operaie italiane ed ebree rubassero o si allontanassero. Avevano deciso di tenere gli operai tenuti a lavorare sotto chiave". Quel giorno scoppiò un incendio.

  • 23.28

    Calibro 35, penultimi ad esibirsi questa sera. Psycheground il loro primo pezzo di ispirazione "poliziottesca" (cit.). Segue "Superstudio" e "Ungwana".

  • 23.41

    Ultima pausa prima della chiusura del Concertone con Fatboy Slim. Il primo pezzo è la hit feat Riva Starr Ft. Beardyman, Eat, Sleep, Rave, Repeat. La piazza si è svegliata e inizia a ballare vistosamente.

  • 23.57

    Lodo e Ambra, dietro le quinte, in un angolino, ringraziano e salutano il pubblico da casa (in piazza è impossibile intervenire...). "Viva la musica, il 1 maggio"

primo-maggio-2018.jpg

Tutto è pronto in Piazza San Giovanni Laterano a Roma per l'edizione 2018 del Concerto del Primo Maggio 2018. Promosso da CGIL, CISL e UIL e organizzato da iCompany, il live partirà alle ore 14:55 e proseguirà poi fino alla mezzanotte, con l'atteso dj set del producer Fatboy Slim, che chiuderà la manifestazione a ritmo di EDM.


Il Concerto del Primo Maggio 2018, per la regia di Cristiano D’Alisera, sarà condotto da Ambra Angiolini e Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale, la bans bolognese seconda al Festival di Sanremo 2018 che fra l'altro a serata inoltrata salirà sul palco per esibirsi.

La line-up, davvero ricchissima, include artisti del calibro di Gianna Nannini, Cosmo, Ermal Meta, Francesca Michielin, Sfera Ebbasta, I Ministri, The Zen Circus e Max Gazzé, oltre ai tre finalisti del contest 1M NEXT 2018, ovvero Erio, la Municipal e Zuin.

Soundsblog.it seguirà per voi tutti gli highlights del lungo pomeriggio di musica che ci attende: rimanete dunque connessi per tutti gli aggiornamenti del caso!

 

Dove vedere il Concerto del Primo Maggio 2018


Come sempre, la diretta del Concertone verrà trasmessa in diretta su Rai 3 (e in streaming su Rai Replay). Quest’anno Rai Radio2, oltre a seguire l’evento on air dalle ore 16 a mezzanotte, per la prima volta racconterà il backstage del Concertone in diretta sulla pagina Facebook di Radio2 e il canale YouTube della Rai e sarà presente in piazza con una conduzione interamente al femminile, composta da Andrea Delogu, Ema Stokholma, Melissa Greta Marchetto e Carolina Di Domenico

Scaletta Concerto del Primo Maggio 2018


Indigo Face
Braschi
Esposito
Maria Antonietta
Frah Quintale
Wrongonyou
Achille Lauro e Boss Doms
Mirkoeilcane
Nitro
Galeffi
Gemitaiz
Willie Peyote
Erio
La municipal
Zuin
Dardust feat. Joan Thiele
Canova
The Zen Circus
Francesca Michielin
John de Leo
Ministri
Gianna Nannini
Ultimo
Sfera Ebbasta
Max Gazzé e Orchestra Filarmonica Marchigiana
Ermal Meta
Carmen Consoli
Cosmo
Le Vibrazioni
Lo Stato Sociale
Calibro 35
Fatboy Slim

 

  • shares
  • Mail