Capo Plaza, 20 è il primo album ufficiale

Il primo album del rapper salernitano.

capo-plaza.jpg

Capo Plaza, rapper salernitano reduce dal successo del suo singolo Giovane fuoriclasse e dal duetto con Emis Killa nella canzone Serio, pubblicherà il suo primo album ufficiale il prossimo 20 aprile.

Il primo lavoro discografico ufficiale di Capo Plaza si intitolerà semplicemente 20. La spiegazione del titolo è stata fornita direttamente dal rapper attraverso le sue pagine ufficiali sui vari social network: "20 come il giorno in cui sono nato, 20 il mio primo album, 14 Tracce, 3 Feat, 4 Producer, il 20 Aprile compio 20 Anni".

20, quindi, sarà composto da 14 canzoni, delle quali 3 saranno collaborazioni, prodotte da quattro produttori diversi.

Per quanto riguarda i featuring, tra conferme e indiscrezioni, si fanno i nomi di Drefgold (la collaborazione è stata praticamente confermata da Capo Plaza in un'intervista rilasciata a Rolling Stones), Ghali (Capo Plaza fa parte della Sto Records, la label del rapper italo-tunisino), Sfera Ebbasta, Peppe Soks e Emis Killa (con quest'ultimi due, Capo Plaza ha già collaborato in passato).

Per quanto riguarda i producer, invece, i nomi potrebbero essere quelli di AVA (produttore della hit Giovane fuoriclasse e di Serio), Daves The Kid (nome ufficializzato da Capo Plaza tramite i social network), Charlie Charles (il producer più quotato al momento della scena trap e produttore dell'intero album di Ghali) e MojoBeatz (con cui il rapper salernitano ha già lavorato in passato).

Riprendendo la precitata intervista rilasciata a Rolling Stones dal rapper (quasi) ventenne, queste sono state le dichiarazioni di Capo Plaza riguardanti il suo primo album:

L’ho scritto fra Milano e Salerno in 7/8 mesi. Responsabilità? No, io devo pensare semplicemente a fare musica. Un po’ ci penso a volte però se ci pensi continuamente ti blocchi. Il trucco è mettersi a testa bassa a fare musica, senza pensare al resto. Alla gente questa cosa piace, sa che stai facendo qualcosa di buono e ti stai dando da fare. È bene tenere sempre a mente che sei sotto i riflettori e che hai delle responsabilità, ma se ti fai sopraffare da queste cose sei finito. Non riesci più a fare nulla. Bloccato.

  • shares
  • +1
  • Mail