Harry Styles - From the Dining Table: testo, traduzione e audio

Harry Styles - From the Dining Table: ascolta la canzone, leggi testo e traduzione su Blogo.it

from-the-dining-table-harry-styles.jpg

From the dining table è l'ultima canzone -decima traccia- presente nell'album d'esordio di Harry Styles, membro dei One Direction. A produrre la canzone troviamo Kid Harpoon, Tyler Johnson, Alex Salibian & Jeff Bhasker. Qui sotto potete leggere testo e traduzione, in apertura post l'audio del brano.

Harry Styles - From the Dining Table, Lyrics

[Verse 1]
Woke up alone in this hotel room
Played with myself, where were you?
Fell back to sleep, I got drunk by noon
I've never felt less cool

[Pre-Chorus1]
We haven't spoke since you went away
Comfortable silence is so overrated
Why won't you ever be the first one to break?
Even my phone misses your call, by the way

[Verse 2]
I saw your friend that you know from work
He said you feel just fine
I see you gave him my old t-shirt
More of what was once mine

[Pre-Chorus 2]
I see it's written, it's all over his face
Comfortable silence is so overrated
Why won't you ever say what you want to say?
Even my phone misses your call, by the way

[Chorus2]
Maybe one day you'll call me and tell me that you're sorry too
Maybe one day you'll call me and tell me that you're sorry too
Maybe one day you'll call me and tell me that you're sorry too
But you, you never do

[Verse 3]
Woke up the girl who looked just like you
I almost said your name

[Pre-Chorus 3]
We haven't spoke since you went away
Comfortable silence is so overrated
Why won't you ever say what you want to say?
Even my phone misses your call
We haven't spoke since you went away
Comfortable silence is so overrated
Why won't you ever say what you want to say?
Even my phone misses your call, by the way

Harry Styles, From the dining table, Traduzione

Mi sono svegliato da solo in questa camera d'albergo
Ho giocato con me stesso, dove eri?
Sono tornato a dormire, sono ubriaco a mezzogiorno
Non mi sono mai sentito meno cool

Non abbiamo parlato dal momento in cui sei andata via
Il silenzio confortevole è così sopravvalutato
Perché non sarai mai la primo a interromperlo?
Anche al mio telefono manca la tua chiamata, a proposito

Ho visto il tuo amico che conosci dal lavoro
Ha detto che ti senti bene
Vedo che gli hai dato la mia vecchia t-shirt
Più di quello che una volta era mia

Vedo che è scritto, è tutto sul su viso
Il silenzio confortevole è così sopravvalutato
Perché non darai mai quello che vuoi dire?
Anche al mio telefono manca la tua chiamata, a proposito

Forse un giorno mi chiamerai e mi dirai che dispiace anche a te
Forse un giorno mi chiamerai e mi dirai che dispiace anche a te
Forse un giorno mi chiamerai e mi dirai che dispiace anche a te
Ma tu, non lo fai mai

Ho svegliato la ragazza che somigliava proprio
te
Ho quasi detto il tuo nome

Non abbiamo parlato dal momento in cui sei andata via
Il silenzio confortevole è così sopravvalutato
Perché non darai mai quello che vuoi dire?
Anche al mio telefono manca la tua chiamata, a proposito
Non abbiamo parlato dal momento in cui sei andata via
Il silenzio confortevole è così sopravvalutato
Perché non darai mai quello che vuoi dire?
Anche al mio telefono manca la tua chiamata, a proposito

  • shares
  • +1
  • Mail