MadMan, For Honor: video e testo

Ubisoft ha scelto MadMan per una canzone che racchiudesse lo spirito del nuovo videogame, For Honor

honor.jpg

E' appena uscito For Honor, il nuovo videogioco di combattimenti in terza persona firmato Ubisoft, ed il colosso mondiale dell’intrattenimento ha scelto MadMan per creare un pezzo musicale ispirato al gioco.
E' così nato "For Honor", il brano musicale, in cui si vede il rapper della scuderia Tanta Roba Label sciogliere il flow mentre sullo sfondo si vedono epiche battaglie tra cavalieri, samurai e vichinghi.
Potete vedere il video (diretto da Martina Pastori, con Edoardo Belli alla fotografia) cliccando qui su YouTube.

“MadMan è un rapper italiano molto seguito e apprezzato dai giovani – afferma Alberto Coco, il Direttore Marketing di For Honor - Il suo stile, pungente e agguerrito, come un vero combattente, è quanto di più simile a For Honor in ambito musicale. Conosciamo la sua passione per i videogame e l’intesa tra noi è stata immediata. Quando abbiamo chiesto a MadMan di creare una canzone per For Honor si è subito dimostrato molto entusiasta e il risultato ottenuto è una canzone e un videoclip emozionantie avvincenti. Siamo davvero orgogliosi del risultato”.

“I videogame sono la mia passione – afferma MadMan – e per questa ragione non ho esitato ad accettare la proposta di Ubisoft di realizzare una canzone ispirata a For Honor, che è un titolo che ho avuto modo di conoscere e che mi ha subito rapito. Essere stato scelto da Ubisoft come volto per questo titolo è stata una sorpresa ed anche una sfida. Aver dedicato un pezzo a For Honor è stato un vero piacere.

MadMan, For Honor - testo completo della canzone

Sono buono solo in parte
Sono buono solo in parte
Tengo solo a chi è dalla mia parte
MM, dio della guerra: Minerva o Marte
Ho la tua testa come fermacarte
Segno la mia terra sulle mappe
Questa merda è un’arte
Ho barre come dardi o armi bianche
Per mozzarti collo, mani, gambe
Vivo in questo mondo, un tritacarne
Cammino su crani di avversari in riva al sangue
Il flow un’alabarda, una lama cava nella tua gabbia toracica
Ti fa una tac, frà
Non esiste fine tragica, poi come Sparta
Sono una spada che ti lacera e dopo ti squarta
Se non sei pronto alla battaglia
Chiama mamma, ho una bara che è della tua taglia
Guarda, è calda, per i più forti non c’è dramma
Resta a galla, bussa alle porte del Valhalla
Affronta la morte, ma a testa alta

Non mi basta una razione, neanche la nazione
Voglio tutta questa torta per la mia fazione
Conta ciò che si conquista, non ciò che si perde

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO