Shari a Blogo: "Dopo Don't you run, sto lavorando ad un album"

Intervista a Shari - Da Tu sì que vales al primo inedito, Don't you run.

shari.jpg

Dopo aver duettato con Il Volo nel loro World Tour ed aver affiancato Benji e Fede in svariate interpretazioni, ora Shari è pronta per un progetto tutto suo. La quattordicenne che ha stregato i giudici della scorsa edizione di Tu si que vales per la sua intensa e avvolgente voce, torna con un primo singolo inedito: Don’t you run. E presto ci sarà un album con Warner Music.

Shari, il tuo primo singolo inedito è stato scritto da un team eccellente di autori. Com'è nato?

"Il singolo Don't you run è nato da Cesare Chiodo, Bungaro e Chanty con i quali collaboro per creare nuovi brani o arrangiare brani miei per il mio futuro album".

Cosa rappresenta per te?

"L'inizio della realizzazione di un sogno... sentire i miei brani alla radio è davvero emozionante".

Hai firmato un contratto con Warner Music, stai lavorando anche ad un album? 

"Sto lavorando per un album che vorrei fosse il più possibile vario, con suoni ricercati ma anche non tralasciando il mio mondo di voce e piano".

shari-dont-you-run.jpg

Ti sei fatta conoscere a Tu sì que vales, dove sei arrivata grazie all'esortazione di Kledi Kadiu. Corretto?

"Corretto. Mi ha sentito cantare all'inaugurazione della scuola di danza di mia mamma e mi ha consigliato di partecipare al programma Tu si che Vales".

E' stato il coronamento di un sogno o solo un punto di partenza?

"Entrambi, perché lo ritengo assolutamente un punto di partenza ma anche la realizzazione di un sogno".

La collaborazione con Il Volo com'è nata?

"Ho conosciuto i ragazzi de Il Volo durante Tu si che Vales, dove erano ospiti per la serata finale. Poi il loro manager mi ha contattato e da lì è nata la nostra conoscenza".

Continuerà in futuro?

"Spero proprio di sì. Sono ragazzi splendidi, pieni di energia e talento... posso solo imparare da loro".

Rimani comunque una ragazza di 14 anni. Quando non fa musica, che ragazza è Shari? Quali sono le tue passioni?

"Sono al primo anno delle scuole superiori, me la cavo bene per ora. La mia vita è normalissima, adoro stare con gli amici e fare musica".

E ora, quali sono i tuoi obiettivi per il 2017?

"Spero pero di riuscire a finire presto l'album per far conoscere le mie canzoni e di poter continuare a crescere con la mia musica".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO