Loomy, Ora è ancora è l'inedito: testo e audio

Ora è ancora è l'inedito del rapper Loomy di X Factor 10: testo e audio.

loomy-ora-e-ancora.png

"Sicuramente uscirà l'inedito, sicuro come l'oro. Adesso lo registrerò, lavoreremo alla produzione e a tutto il resto". Loomy, eliminato ad un passo dalla semifinale di X Factor 10, non aveva avuto la possibilità di presentare il suo inedito all'interno del talent trasmesso su SkyUno ma aveva promesso di farcelo sentire. Promessa mantenuta.

Venerdì 16 dicembre è uscito Ora è ancora, brano scritto dal rapper di Vercelli e prodotto dal duo D-Ross & Star-t-Uffo, nomi noti nelle produzioni rap in Italia. La distribuzione è di Sony Music.

Loomy, Ora è ancora, Lyrics


Sulle panchine io fumavo per restare calmo
fantasticavo con le rime e intossicavo l'avvenire solo con lo sguardo
ma quanta strada ho fatto, tornassi indietro rifarei lo stesso
e per adesso io non mi accontento affatto

Non ho contato i passi, ho calcolato male
calibrato uguale a chi di sassi ha caricato l'arsenale
mi toccherà aspettare
stare in difesa pesa tanto quanto una sorpresa che si fa svelare e cade

Le strade gridano di stare sempre attenti
ma siamo attenti ed il risultato è che siamo lenti
troppo dico, troppo lenti
talmente tanto che la mia fatica è quella di non saper calcolare i tempi

Sono un acrobata ma sempre all'opera
il mio corpo trema e la mia schiena si è sposata con un osteopata
la pace mi circonda
è il silenzio ad ascoltarmi senza raggirarmi ma solo a notte fonda

Ora è ancora come se fossi con la stessa gente, con la stella pelle
nei posti che ho vissuto di già (ora è ancora)
ho vissuto di già (ora è ancora, ancora)

Ora è ancora come se fossi con la stessa mente tra le stesse stelle
con i suoi costi che ho vissuto di già (ora è ancora)
che ho vissuto di già (ora è ancora, ancora)

Occhio a non trovare ciò che ti avveleni
perché siccome credi a tutto ciò che vedi
preghi che la tua stabilità non tremi
cerca d'essere più vero senza un compromesso

E prendi piedi tra le prede fino a diventare il capo branco di te stesso
tutto quanto è manomesso
ora che vago verso un universo parallelo
in cerca del buon senso

Ho le parole come arma contro questo karma
e la mia calma ha smesso di cercare punti di domanda
ci metterò la faccia
mentre ripenso a mamma che mi canta un'altra ninna nanna, dentro la mia stanza

Ora è ancora come se fossi con la stessa gente, con la stella pelle
nei posti che ho vissuto di già (ora è ancora)
ho vissuto di già (ora è ancora, ancora)

Ora è ancora come se fossi con la stessa mente tra le stesse stelle
con i suoi costi che ho vissuto di già (ora è ancora)
che ho vissuto di già (ora è ancora, ancora)

I bambini corrono senza pensieri
e gli uomini corrono ma come treni
tutti sulla stessa barca senza remi
ora che non bastano più semi a fare crescere desideri più concreti penso che

Ora è ancora come se fossi con la stessa gente
con la stella pelle nei posti che ho vissuto di già (che ho vissuto di già)
ho vissuto di già (ho vissuto di già, di già)

Ora è ancora come se fossi con la stessa mente tra le stesse stelle
con i suoi costi che ho vissuto di già (ora è ancora)
che ho vissuto di già (ho vissuto di già, di già)

Ora è ancora come se fossi con la stessa gente
con la stella pelle nei posti che ho vissuto di già (che ho vissuto di già)
ho vissuto di già (ho vissuto di già, di già)

Ora è ancora

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO