Elton John, concerto per l'inaugurazione di Donald Trump alla Casa Bianca? Arriva la smentita ufficiale

Elton John non ha affatto intenzione di esibirsi durante l'insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca, il prossimo 20 gennaio 2017

FRANCE-BRITAIN-MUSIC-ELTON JOHN

Il prossimo 20 gennaio 2017 ci sarà l'inaugurazione ufficiale che vedrà l'ingresso di Donald Trump alla Casa Bianca. Nonostante le previsioni iniziali, il repubblicano ha avuto la meglio contro la sfidante democratica Hillary Clinton (suscitando diversi malumori in America, anche pubblici, da parte di vip e celebrità). E così, fra poco più di due mesi, ecco il passaggio di consegna tra Barack Obama e Trump. Nelle scorse ore, Anthony Scaramucci, membro del team di transizione presidenziale, ha dichiarato alla BBC che, per l'occasione ci sarebbe stato un ospite speciale e importante

"Donald Trump sarà il primo presidente americano nella storia degli Stati Uniti che entra alla Casa Bianca con un atteggiamento pro-gay-diritti. Elton John farà un concerto per l'inaugurazione"

Ma non è così. Il portavoce del cantante, infatti, ha voluto immediatamente mettere a tacere queste dichiarazioni, smentendo totalmente l'intervento di Elton John in quella giornata:

"Non è corretto. Elton John non si esibirà"

Nei giorni scorsi, sabato per la precisione, il musicista Vince Neil ha detto che il suo invito a suonare all'inaugurazione era stato annullato dopo che mister Trump aveva vinto le elezioni.

Del resto appariva del tutto improbabile la presenza dell'artista inglese. Elton, infatti, era esibito in una raccolta fondi per Hillary Clinton, l'avversaria di Trump. Inoltre, da tempo attivista e fondatore della Elton John AIDS Foundation, è stato sempre critico verso il nuovo Presidente degli Usa, ammettendo, nel mese di ottobre, che la possibilità di una vittoria di Trump lo gli suscitava "paura per il mondo":

"Lui emarginerà le persone: lo sta già facendo"

Via | New York Times

  • shares
  • Mail