Christina Aguilera: Dirrty - Soundsblog Amarcord

Scritto da: -

Christina Aguilera

Il 16 settembre 2002 usciva “Dirrty” il primo singolo estratto da “Stripped” il quarto album in studio di Christina Aguilera. Il pezzo è cantato in duetto con il rapper americano Redman

Questo pezzo segna un cambiamento di look da parte della cantante americana, che si spoglia dello stile acqua e sapone per mostrare al mondo il suo lato sexy e aggressivo. Il singolo ha un discreto successo nel mondo, un successo che non arriva negli Stati Uniti dove non ha ottenuto un ottimo feedback, probabilmente a causa del video e del testo che furono considerati troppo provocanti.

Tale risultato portò la RCA Records a far uscire in anticipo il singolo “Beautiful” che la renderà l’artista dell’anno. Christina Aguilera ha anche inciso un seguito, Still Dirrty, per il suo album “Back to Basics“, nel 2006.

Il video musicale che accompagna il brano che potrete vedere dopo il salto, è diretto da “David LaChapelle“. Il video è ambientato in un night club, e in quasi tutte le sequenze si nota la cantante in movimenti sexy e aggressivi, mostrando una nuova immagine, che porterà a polemiche e a parodie.

La critica riguardo al singolo si è divisa. C’è chi come Slant Magazine che ha definito il singolo come “Il più istantaneamente appagante”, e c’è chi come Allmusic che ha definito “Dirrty” una «non canzone» e ha criticato la resa vocale di Christina Aguilera, giudicandola troppo esigua.

Il singolo viene comunque nominato ai 45° Grammy Awards per la Miglior collaborazione pop vocale, e viene nominato ben quattro volte agli MTV Video Music Awards, (miglior video femminile, miglior video dance, miglior video pop e miglior coreografia).

Vota l'articolo:
3.95 su 5.00 basato su 42 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Soundsblog.it fa parte del Canale Blogo Entertainment ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.