Madonna denunciata per dieci milioni di euro per propaganda omosessuale

Madonna

La minaccia c'era stata e adesso è stata portata a compimento: l'appoggio di Madonna e il discorso tenuto durante il suo concerto a San Pietroburgo potrebbe (?) costare circa dieci milioni di euro alla cantante. Per la Russia questa è propaganda omosessuale, punibile per la legge con una multa cara o persino, nei casi più gravi, con l'arresto.

Sono nove le persone che si sono interessate alla vicenda e hanno voluto unirsi per fare causa alla star. Ecco il comunicato ufficiale della denuncia:

"La causa intentata dai miei nove clienti è stata depositata alla Corte distrettuale Moskovsky di San Pietroburgo. E' stata accolta e l'avvio dell'udienza dovrebbe essere fissato tra poco"

La colpa di Madonna è stata quella di offrire anche un simbolo materiale del suo appoggio al mondo Lgbt accompagnato dalla spiegazione:

"Prima del concerto vi sono stati dati braccialetti rosa, simbolo del vostro approccio tollerante nei confronti di persone che hanno un orientamento sessuale non tradizionale. Sono persone come tutte le altre"

Sul web si parla anche di un'accusa verso la cantante che avrebbe calpestato, sul palco, una croce ortodossa, motivo -anche questo- di denuncia. Ma, a quanto pare, non vi sono immagini dell'azione e apparirebbe, obiettivamente, un po' strana come scelta.

Fonte| MadonnaQueenOfQueens Via Repubblica
Fonte Foto | TM News

  • shares
  • +1
  • Mail