Bruce Dickinson salva una tartaruga marina trasportandola con il suo aereo

Campagna di crowdfunding per salvare una tartaruga: e il cantante degli Iron Maiden pilota l'aereo verso la salvezza

dsc_0803-e1433159923307.jpg

Bruce Dickinson sempre più diretto verso la santificazione, in terra così come nel cielo in cui vola. L'ultima notizia legata al Dickinson-pilota è una storia dolce e a lieto fine, che farà contenti gli animalisti (ma non i benaltristi che diranno "ma quei soldi non si potevano spendere in altro modo?").

La storia arriva da The Olive Press, una rivista online spagnola che riporta della mobilitazione su internet per salvare la tartaruga matina Terri, trovata spiaggiata sulle coste del New Jersey, a circa 9,000 chilometri di distanza dai caldi mari delle Canarie in cui solitamente vive la sua specie. Terri aveva una forte infezione ed il guscio spaccato, ma una campagna di crowdfunding è stata lanciata per riportarla a casa: in pochi giorni sono stati raccolti 8,000 euro - ancora pochi per pagare un aereo dall'America alle isole spagnole, ma in quel momento è intervenuto Bruce Dickinson. Il cantante degli Iron Maiden ha messo a disposizione il suo aereo privato per portare Terri a casa, dicendosi disponibile al viaggio andata-ritorno intercontinentale guidando egli stesso l'aereoplano, senza chiedere ulteriori compensi.

Al momento del viaggio non ci sono foto, e nemmeno prove che Brice Dickinson abbia accarezzato dolcemente Terri, ma la tartaruga è già arrivata a destinazione alla Gran Canaria, dove è stata presa in affidamento dal New Era Veterinary Hospital.
Il capo della calinica ha detto:

"E' una bella storia, che dimostra come una piccola tartaruga possa unire le persone. Abbiamo ricevuto donazioni da Dubai, Australia e America. Grazie all'offerta di un aereoplano a bassissimo costo, abbiamo potuto riportare a casa Terri."

Nella foto qui sopra, l'aereo privato di Bruce, un cinque-posti che pilota personalmente.

  • shares
  • +1
  • Mail