Pierre Boulez è morto: ha guidato la New York Philarmonic Orchestra

E' morto Pierre Boulez, direttore d'orchestra e compositore francese.

Pierre Boulez era considerato uno dei compositori e direttori d'orchestra più influenti del 20esimo secolo. E' morto all'età di 90 anni, ieri, nella sua abitazione di Baden Baden, in Germania. A rivelarlo un comunicato da parte della famiglia:

"Per tutti quelli che sapevano che potevano apprezzare la sua energia creativa, gli standard artistici, la disponibilità e la generosità, la sua presenza resterà vivido e intenso."

Secondo quanto appreso, l'uomo era malato da tempo. Una vera e propria leggenda della composizione, Boulez fu anche scrittore prolifico e pianista e una fonte d'ispirazione per generazioni di giovani musicisti. Il collega Daniel Barenboim ha commentato così la notizia:

"Oggi, il mondo della musica ha perso uno dei migliori compositori e direttori d'orchestra. Personalmente, ho un perso una grande collega, una mente creativa che ho profondamente ammirato e un caro amico"

pierre.png

Boulez, come direttore d'orchestra, ha diretto alcune delle più grandi orchestre del mondo, tra cui il Concertgebouw di Amsterdam, la Filarmonica di Berlino e la Cleveland Orchestra. Ha guidato la BBC Symphony Orchestra dal 1971 al 1975 ed era contemporaneamente direttore musicale della Filarmonica di New York (nel periodo 1971-1977) succedendo a Leonard Bernstein. Da tutti, era visto come l'esempio da seguire, nella musica contemporanea, per seguire nuove direzioni. È stato un pioniere della musica con grande elemento dell'improvvisazione e sperimentazione (definita "casualità controllata").

Via | The Guardian

  • shares
  • +1
  • Mail