'I Motorhead non esistono più', parola di Mikkey Dee

Il batterista conferma: niente più tour nè dischi, senza Lemmy

Mikkey Dee, il batterista dei Motorhead, è stato raggiunto dal giornale svedese Expressen per una breve dichiarazione nel giorno più doloroso, quello della morte di Lemmy.
Mikkey ha confermato quella che in molti pensano essere la decisione più rispettosa: mettere la parola fine ai Motorhead.

"I Motorhead non esistono più, ovviamente. Lemmy era i Motorhead. La band vivrà solo nei ricordi di tantissime persone.
Non faremo più tour, nè cose del genere. E non ci saranno più dischi. Ma il fuoco continuerà a bruciare, e Lemmy vivrà per sempre nei cuori di tutti."

L'ultimo concerto nella storia dei Motorhead, quindi, si è tenuto l'11 Dicembre a Berlino: potete vedere qualche video in apertura dell'articolo, e qui di seguito.

Parlando degli ultimi giorni del tour, Mikkey ha detto:

"Lemmy era terribilmente magro, consumava tutta la sua energia sul palco e dopo era molto, molto stanco. Io trovo incredibile il solo fatto che riuscisse a suonare, e che sia riuscito a finire il tour Europeo. E' finito meno di 20 giorni fa... incredibile.
E' fantastico però sapere di essere riusciti a completare il tour, senza dover annullare concerti a causa di Lemmy. Abbiamo chiuso la nostra carriera nel miglior modo possibile.
Sono estremamente grato per tutti gli anni che abbiamo passato insieme, e per tutti i momenti grandiosi che abbiamo vissuto insieme."

motor.jpg

  • shares
  • +1
  • Mail