Neri Per Caso, polemica contro i cantanti di Sanremo 2016: "Ci avete rotto le palle"

Sfogo di Ciro Caravano, cantante dei Neri Per Caso, su Facebook.

ciro-caravano.jpg

I Big di Sanremo 2016 sono stati annunciati domenica scorsa e le loro reazioni esaltate non si sono fatte attendere. Così come non sono mancati i primi sfoghi non solo degli esclusi come Loredana Errore e Marco Carta, ma anche di chi lavora da anni nell'industria musicale italiana, e che a Sanremo ci è andato da vincitore (vent'anni fa, non è questo il dettaglio).

Ciro Caravano, anima e arrangiatore dei Neri Per Caso che nel 1995 sbancarono l'Ariston con Le Ragazze, si è lasciato andare ad uno sfogo su Facebook per descrivere come la situazione dei Big e dei Giovani di Sanremo non gli piaccia affatto:

ciro caravano neri per caso sanremo

A Sanremo 8 figli dei Talent e 4 presentatori di Talent ... Ho incontrato tanti "figli di talent", e li ho sempre trattati come artisti normali, ma la realtà è che sono e saranno sempre la parodia di un' artista, la fiction di una carriera, un monumento di cartapesta a Las Vegas. L' ho sempre pensato, e dentro di me non sono mai riuscito a collocarli tra i veri artisti, e ora che hanno l' esclusiva della scena musicale è giunto il momento di dire : " Ci avete rotto le palle !!! "

A chi gli chiedeva se comunque il talento non fosse messo in luce nei "talent show", Ciro Caravano dei Neri Per Caso ha risposto nei commenti:


Il talento di alcuni non giustifica il sistema sbagliato. Il talento che si sottopone ai Talent mi intristisce, ma non riesco ad ammirare e stimare chi lo fa.

Poveri ragazzi, fanno tenerezza. Non vogliono fare musica, vogliono fare successo. Spero di avere sempre la possibilità di portare qualcuno di questi verso la strada della musica.

Stoccata anche a Irene Fornaciari, concorrente di quest'anno con il brano Blu e figlia di Zucchero:

[...]il cognome Fornaciari ha portato ad Irene gli stessi vantaggi che i Talent hanno dato ai loro "figli". Tanti talenti lavorano da una vita e non hanno avuto la possibilità di fare 3 Sanremo. Anche lei fa parte di quelli che non riesco ad inserire tra i grandi artisti.

La chiosa di Caravano nei commenti è definitiva: per lui i talent sono il male.

I veri talenti che si sottopongono ai talent mi fanno tristezza, fino a quando non si montano la testa. Sono d' accordo con te, ed infatti il mio sfogo lo indirizzo ai vari team dei figli dei talent, di cui gli artisti sono solo la punta dell' iceberg: General Manager, Personal Manager, Press agent, esperti di look e vocal coach... Ci avete rotto !

Via | Corriere

  • shares
  • +1
  • Mail