Wiz Khalifa arrestato all'aeroporto di Los Angeles: non voleva scendere dal suo Hoverboard [video]

Nessuno faccia scendere il rapper dal suo Hoverboard...

Wiz Khalifa è stato arrestato dagli ufficiali della Customs and Border Patrol dell'aeroporto di Los Angeles. Il motivo? Il rapper non aveva alcuna intenzione di scendere dal suo hoverboard (skateboard fluttuante senza ruote). Insomma, ci teneva troppo. E non aveva voglia di obbedire agli ordini.

Via Twitter, il cantante ha caricato un video con un ironico commento ("Haven’t been slammed and cuffed in a while. That was fun"):

Non venivo sbattuto e ammanettato da un po'. E' stato divertente

wiz.png

Poi ha spiegato il suo punto di vista, cercando di motivare la sua decisione e facendo una sorta di previsione sul futuro:

"Tutto perché io non volevo abbandonare la [la tecnologia]: tutti lo utilizzeranno nei prossimi 6 mesi. Fate quello che volete, ragazzi"


In un successivo video caricato via Twitter, il rapper viene tenuto a terra da un gruppo di funzionari che gli intimano di non fare resistenza, un paio di volte. E lui, con un tono del tutto placido e serafico, risponde: "Non sto facendo resistenza".


"Tre poliziotti urlano di smettere di opporre resistenza. L'unica cosa da fare è farglielo sapere. Non sto resistendo, sto semplicemente facendo quello che voglio"

Il sito Entertainment Weekly ha cercato di contattare -senza fortuna- sia i funzionari e poliziotti protagonisti dell'accaduto, sia il portavoce di Wiz Khalifa. Ma non ha ottenuto commenti in merito alla vicenda.

Insomma, Wiz c'avrà da fare.

vlcsnap-2010-06-02-19h12m39s177.gif

  • shares
  • Mail