Luca Carboni, Luca lo stesso: testo e audio del nuovo singolo

Luca lo stesso, il nuovo singolo di Luca Carboni: ascolta la canzone su Blogo, leggi il testo.

soundsblog-clicca-qui.jpg

Sono passati circa due anni dal successo della sua ultima fatica, "Fisico & Politico".

E oggi, 21 agosto 2015, Luca Carboni torna con il singolo "Luca lo stesso", in radio e disponibile in digitale.

Il pezzo anticipa l'album previsto in uscita ad ottobre ed è descritto come

Un nuovo viaggio in cui la musica d’autore incontra l’elettronica, con arrangiamenti internazionali che ci portano nel futuro della canzone d’autore italiana.

Qui sotto l'audio ufficiale del brano seguito dal testo:

luca-carboni.png

Luca Carboni, Luca lo stesso, Testo

C’è chi ama la sua terra e i suoi confini ed è così patriottico
che sogna una patria senza vicini
e se i figli possono nascere lo stesso anche da due che si odiano
dimmi allora a che cosa serve l’amore, l’amore, l’amore

Lo sai questa parola che effetto che mi fa
detta piano o forte, detta ad un’altra velocità
può anche uccidere, può anche darmi la felicità
detta con un altro suono oppure con un’altra età
due ragazzi che si amano e chissà se siamo ancora così stupidi (io e te)

amami ancora adesso (oh oh oh)
sono sempre Luca lo stesso (oh oh oh)

C’è chi ama gli animali, la natura ed è tanto sensibile
e sogna un mondo senza più umani
c’è chi pensa che l’amore debba andare solo a chi se lo merita
ma non conosce giustizia l’amore, l’amore

lo sai questa parola che effetto che mi fa
detta piano forte detta ad un’altra velocità
può anche uccidere, può anche darmi la felicità
detta con un altro suono oppure con un’altra età
due ragazzi che si amano e vorrei fossimo ancora così stupidi (io e te)

amami ancora adesso (oh oh oh)
sono sempre Luca lo stesso (oh oh oh)

Sottovoce o gridata digitata sul web
buttata dentro un respiro, respirato per te
con un altro accento dentro il silenzio
una domenica sera da te
detta coi piedi scalzi o sopra i tacchi più alti
tatuata sul petto che sfiora l’orecchio sotto un cielo di stelle
facciamo l’amore tenendoci stretti io e te
due ragazzi che si amano e chissà se siamo ancora così stupidi (io e te)

amami ancora adesso (oh oh oh)
sono sempre Luca lo stesso (oh oh oh)

amami ancora adesso (oh oh oh)
sono sempre Luca lo stesso (oh oh oh)

Sottovoce o gridata digitata sul web
buttata dentro un respiro, respirato per te

  • shares
  • Mail