Rolling Stones, Satisfaction compie 50 anni: testo, traduzione e curiosità del brano uscito il 6 giugno 1965

Lo storico riff di Satisfaction festeggia il cinquantennale dalla pubblicazione negli Stati Uniti, dove uscì prima dell’Inghilterra.

Satisfaction dei Rolling Stones, all’anagrafe (I Can’t Get No) Satisfaction, è forse uno dei brani più famosi della musica rock, dominata da un riff di chitarra incendiario e riconocibilissimo che è impossibile dimenticare. Satisfaction compie oggi, 6 giugno 2015, il suo cinquantesimo compleanno e raggiunge la piena maturità, pur restando una canzone di una freschezza inaudita anche a cinque decadi dalla pubblicazione, avvenuta negli Stati Uniti proprio il 6 Giugno 1965 con successivo rilascio in Inghilterra.

Satisfaction, composta da Keith Richards in solitaria, è diventata non solo un inno generazionale in grado di rappresentare appieno le frustrazioni della generation britannica degli anni Sessanta, ma incarna anche e soprattutto la ribellione adolescenziale senza tempo che non smette mai di emanare la sua potenza: ecco alcune curiosità sulla canzone più famosa dei Rolling Stones.

  • Leggenda vuole che il riff di Satisfaction sia stato composto da Keith Richards dopo una sbronza: si è svegliato, ha registrato due minuti di riff ed è tornato a dormire mentre il nastro continuava ad andare.
  • Infatti è uno dei brani composti più rapidamente nella storia della musica.
  • All’inizio del secondo ritornello si può sentire come Richards perda la prima nota del riff, attaccando in ritardo.
  • Il testo è un’aperta critica al consumismo della società del benessere degli anni Sessanta ed è ricco di allusioni al sesso e alle ragazze
  • Ritenuta troppo sessualmente esplicita, Satisfaction fu di fatto vietata in Europa: veniva trasmessa solo dalle radio pirata inglesi e scandinave ancorate nei mari del Nord
  • il suono della chitarra è stato ottenuto con una distorsione speciale, tramite fuzzbox, per darle quell’effetto particolare: Keith Richards ha dichiarato che voleva simulare il suono degli strumenti a fiato
  • Non è esistito un video ufficiale di Satisfaction fino a che una performance live del 1981 è stata decretata come tale.
  • Nel testo e nel titolo c’è un errore grammaticale: in inglese è sbagliato utilizzare la doppia negazione per indicare la negatività, in questo modo la annullerebbe, ma viene frequentemente espressa in slang. Simile è il verso “We don’t need no education” di Another Brick In the Wall dei Pink Floyd
  • La canzone ha raggiunto la numero uno in tutte le classifiche tranne in Francia, dove è arrivata solo terza
  • Satisfaction è entrata in diverse classifiche tra cui miglior canzone rock, miglior riff, brano più rappresentativo del rock’n’roll, classificandosi sempre almeno in top ten.
  • Di Satisfaction esistono diverse cover, tra cui quella dei Devo, di Aretha Franklin, dei Residents e di Britney Spears, ma la più celebre è quella di Otis Redding: gli Stones la suonano dal vivo proprio con questo arrangiamento più soul, in omaggio al grande cantante
  • Satisfaction è il brano che non manca mai nei concerti degli Stones: lo suonano praticamente ad ogni live.

Rolling Stones, Satisfaction: testo

I can’t get no satisfaction
I can’t get no satisfaction
‘Cause I try and I try and I try and I try
I can’t get no, I can’t get no

When I’m drivin’ in my car
And that man comes on the radio
And he’s tellin’ me more and more
About some useless information
Supposed to fire my imagination
I can’t get no, oh no no no
Hey hey hey, that’s what I say

I can’t get no satisfaction
I can’t get no satisfaction
‘Cause I try and I try and I try and I try
I can’t get no, I can’t get no

When I’m watchin’ my TV
And that man comes on to tell me
How white my shirts can be
But he can’t be a man ‘cause he doesn’t smoke
The same cigarettes as me
I can’t get no, oh no no no
Hey hey hey, that’s what I say

I can’t get no satisfaction
I can’t get no girl reaction
Cause I try and I try and I try and I try
I can’t get no, I can’t get no

When I’m ridin’ round the world
And I’m doin’ this and I’m signing that
And I’m tryin’ to make some girl
Who tells me baby better come back later next week
Cause you see I’m on losing streak

I can’t get no, oh no no no
Hey hey hey, that’s what I say
I can’t get no, I can’t get no
I can’t get no satisfaction
No satisfaction, no satisfaction, no satisfaction

Rolling Stones, Satisfaction: traduzione

Non ottengo nessuna soddisfazione
Non ottengo nessuna soddisfazione
Perché ci provo, ci provo, ci provo e ci provo
E non ottengo, no non ottengo

Quando guido la mia macchina
E quell’uomo sbuca sulla radio
E mi dice di tutto
Di cose non interessanti
Pensa di colpire la mia immaginazinoe
Non riesco, no no
Hey hey hey, è quel che dicono

Non ottengo nessuna soddisfazione
Non ottengo nessuna soddisfazione
Perché ci provo, ci provo, ci provo e ci provo
E non ottengo, no non ottengo

Quando guardo la tv
E quell’uomo viene a dirmi
Quanto devono essere bianche le mie magliette
Ma non può essere un uomo perché non fuma
Le mie stesse sigarette
Non riesco, no no no
Hey hey hey, è quel che dicono

Non ottengo nessuna soddisfazione
Non ottengo reazioni dalle ragazze
E ci provo, ci provo, ci provo, ci provo
Non riesco, non riesco

Quando giro intorno al mondo
E faccio questo e firmo quello
E cerco di farmi qualche ragazza
Che mi dice “meglio se torni la prossima settimana
Vedi che sono in periodo di pausa”

Non ottengo nessuna soddisfazione
Non ottengo nessuna soddisfazione
Perché ci provo, ci provo, ci provo e ci provo
E non ottengo, no non ottengo
Nessuna soddisfazione, nessuna soddisfazione, nessuna soddisfazione