Nasce MySpace Music, e iTunes comincia a tremare

Nel sempre più grande (e ricco) mercato della musica online tra poco il gigante iTunes dovrà combattere contro un rivale agguerrito che, in accordo con 3 delle 4 Major discografiche, promette di sottrarre clienti e profitti al colosso targato Apple.

Il popolarissimo sito di social networking MySpace ha annunciato infatti che nell’arco di 5-7 giorni al massimo lancerà MySpace Music, una società partecipata da Universal, Sony-BMG e Warner Music che con i loro ricchissimi cataloghi offriranno numerosi servizi e daranno uno scossone all’intero settore. Soltanto la EMI (per ora e chissà per quanto ancora) si è rifiutata di siglare l’accordo, rimanendo isolata.

MySpace Music venderà brani ed album da scaricare ma non solo: ci saranno anche biglietti per concerti ed eventi, suonerie, musica in streaming e oggetti di merchandising. Il tutto offerto ai 110 milioni di utenti che ogni mese navigano su My Space.


I dettagli dell’operazione non sono ancora chiari, di sicuro però MySpace Music pesta i piedi a tante e gloriose compagnie che per prime hanno compreso le enormi potenzialità della vendita online di musica e “derivati”.

Pensate ad iTunes ed Amazon per il download, ma anche a Last.fm per lo streaming, i vari TicketOne e LisTicket per i biglietti e tanti altri per gadget e contenuti per telefonini. Per non parlare di Facebook che già compete nel social-networking e sta cercando di organizzare un proprio servizio musicale.

MySpace Music avrà successo o sarà un flop? Per dirlo bisognerà aspettare e capire bene i termini dell’operazione: la musica sarà con o senza lucchetti e filtri vari? Si potrà ascoltare con tutti i lettori sul mercato? E a che prezzo verrà offerta? Crediamo che saranno questi i fattori decisivi. Diteci cose ne pensate col sondaggio e i commenti.

  • shares
  • Mail