Olimpiadi 2012: polemiche negli Usa contro la NBC per i tagli alle esibizioni live #nbcsucks

Proteste contro la Nbc

La cerimonia d'apertura delle Olimpiadi 2012 per molti è stata considerata d'altissimo livello per la confezione scenica e musicale con cui è stata progettata, ma non tutti hanno potuto goderne in pieno.

Negli Usa c'è una forte polemica per il modo con cui la Nbc ha gestito la diretta dell'evento. Sono stati inseriti circa 24 spot pubblicitari durante le tre ore di programma e questo ha comportato a diversi tagli nella scaletta. Se, ad esempio, hanno potuto vedere gli Arctic Monkeys alle prese con la cover di "Come Together" dei Beatles, così non è successo per il brano "I Bet That You Look Good On The Dancefloor", oscurato in buona parte dalla pubblicità. Allo stesso modo, è stata "censurata" l'esibizione di Emeli Sandè con la toccante e magnifica "Abide With Me", per il discorso introduttivo di Frank Ocean e il segmento con il brano "Pretty Vacant" dei Sex Pistols.

Non si tratta di una vera e propria censura bensì delle decisioni di preferire spot piuttosto che permettere al telespettatore di vedere alcuni dei momenti clou della cerimonia. Le proteste sono state talmente numerose da aver dato vita ad un hashtag comune dal nome #nbcsucks: la Nbs fa schifo. In apertura post il Tweet della blogger inglese Lyndsay Parker durante la diretta.

  • shares
  • +1
  • Mail