Olimpiadi 2012: niente Spice Girls nella scaletta della cerimonia di apertura e Melanie C critica la scelta

Spice Girls Olimpiadi 2012

Proprio oggi vi abbiamo mostrato la scaletta finale delle canzoni ascoltate ieri, durante la cerimonia d'apertura delle Olimpiadi 2012, durante lo spettacolo grandioso e maestoso messo in piedi da Danny Boyle. Una grande attenzione per i particolari, per i piccoli dettagli, dalla scenografia alle musiche che avrebbero accompagnato le scene recitate e ballate.

C'erano i Beatles, i Queen, i Blur Frankie Goes To Hollywood, Mike Oldfield e i Muse (assenti però per l'inno ufficiale). Nomi importanti, simboli e nomi storici inglesi. Eppure, tra questi, non figurava una band che, nonostante non avessero stupito il mondo intero per le voci, hanno comunque venduto milioni e milioni di copie, non solo in Europa ma anche in America. Parliamo delle Spice Girls, da alcuni ingiustamente snobbate durante questa celebrazione tutta inglese. E la cosa non è passata inosservata ad una delle cinque componenti del gruppo: Melanie C che, a pochi giorni dalla cerimonia d'apertura aveva ammesso la sua amarezza:

"Sarei davvero molto dispiaciuta e seccata se le Spice Girls non fossero incluse alle Olimpiadi, che sia nell'apertura o nella serata di chiusura o in qualsiasi altra playlist, perchè penso che noi abbiamo davvero rappresentato l'Inghilterra negli anni '90. Abbiamo letteralmente sventolato la bandiera in giro per il mondo, Geri l'ha persino indossata!"

Effettivamente, che le Spice siano state un fenomeno mondiale e di origine inglese, è innegabile. Mossa ingiusta nei loro confronti o anche voi non le avreste inserite nella setlist? Non resta che sperare in un loro ritorno... live!

  • shares
  • +1
  • Mail