The Beatles - Hey Jude, curiosità sulla canzone scritta da Paul McCartney

Tra coloro che si esibiranno alle Olimpiadi 2012 questa sera durante il concerto della serata inaugurale, c'è anche Paul McCartney.

Proprio lui dovrebbe chiudere la serata con il brano "Hey Jude".

In occasione di questo evento previsto, dopo il salto ricordiamo insieme alcune curiosità sulla canzone storica dei Beatles, scritta proprio da McCartney.

  • Inizialmente doveva essere pubblicata nell'album The Beatles, conosciuto anche come White Album
  • Fu pubblicata nel 1968 come singolo e poi nella raccolta dal titolo omonimo, "Hey Jude"
  • Si doveva intitolare "Hey Jules" ma è stata cambiata per motivi di melodia e suoni
  • Fu scritta per confortare il figlio di John Lennon, Julia, dopo il divorzio del padre da Cynthia Powell
  • Per il Daily Express, invece, il pezzo poteva essere ricollegato anche alla relazione difficile tra Paul e Jane Asher


  • Fu registrata negli studi storici di Abbey Road
  • La lavorazione fu travagliata per alcuni contrasti sull'arrangiamento e per Lennon che voleva che fosse Revolution ad essere lato A del singolo
  • Il coro finale dura circa quattro minuti
  • La canzone è rimasta nella classifica inglese e americana per circa 19 settimane

  • Rolling Stone l'ha inserita all'ottavo posto della classifica delle 500 migliori canzoni di sempre
  • Hey Jude è stata nominata per i Grammy Awards of 1969 nelle categorie: The Record of the Year, Song of the Year e Best Pop Performance by a Duo or Group with Vocal. Non ha vinto nessun premio.
  • E' stata al numero uno per settimane in ben undici paesi del mondo
  • La sua lunghezza, pari a 7 minuti e 11 secondi, è stata un record per essere la canzoni con la durata maggiore in vetta alle chart. E' stata battuta solo nel 1993 da "I'd Do Anything for Love (But I Won't Do That) di Meat Loaf (a quota 7,58 minuti)
  • shares
  • +1
  • Mail