Emilia nel Cuore, concerto benefico il 26 luglio a Brescia: Soundsblog intervista Silver e Davide Flauto

Emilia nel cuore Oggi vi parliamo di un'iniziativa importante che riguarda le popolazioni colpite dal sisma.

Non è la prima volta che Soundsblog parla di concerti benefici e troviamo nobile e necessaria questa partecipazione comune a sostegno dell'Emilia.

Domani sera, alle 21, a Bresca, presso la discoteca Paradiso, ci sarà Emilia nel Cuore, una serata/concerto proprio per raccogliere altri fondi da destinare alle persone che hanno subito danni per le forti scosse di terremoti degli ultimi tempi. Sul palco ci saranno numerosi musicisti, alcuni dei quali anche ex concorrenti di Talent Show. Ne abbiamo intervistati due, in una sorta di intervista doppia (Le Iene ci capiranno, no?) per confrontare le risposte ad una stessa domanda.

Loro sono Silver, ex X Factor, nella categoria di Morgan nella terza edizione e Davide Flauto, uscito dalla scuola per problemi personali nell'edizione 2010.

1) Ciao Silver, Ciao Davide, pronti a questa intervista doppia? Iniziamo: vi presentate?

Silver: Ciao a tutti sono Silver, il mio numero preferito è il 2 e il mio colore preferito è il giallo, mi piacerebbe vivere su un albero a Londra
Davide: Ciao a tutti sono Davide, il mio numero preferito è il 18, i miei colori preferiti sono il blu e il viola, mi piacerebbe vivere sotto l’albero di Silver a Londra

2) Ora domanda al contrario: Silver presenti Davide, Davide presenti Silver?

Silver: Ciao a tutti questo è Davide, il suo numero preferito non è ancora stato inventato, il suo colore preferito non esiste nella scala cromatica, gli piacerebbe vivere... appieno, chiedete a lui il motivo
Davide: Ciao a tutti questo è Silver, il suo numero preferito è il 2, il suo colore preferito è il giallo, non gli piacerebbe che andassi a vivere sotto il suo albero, deduco…

3) Mi parlate di questo concerto in programma? Quali artisti parteciperanno, come è nata l'idea?

Silver: L’idea è nata all’interno del mio staff, avendo io diversi collaboratori emiliani o che vivono in Emilia. Il dramma del terremoto ci ha toccati molto da vicino, abbiamo quindi conosciuto l’associazione Emilia Lìvet nata proprio sul posto, con lo scopo di raccogliere fondi da destinare alla ricostruzione di edifici scolastici (per i comuni di Finale Emilia, Sant’Agostino, Cento e Mirabello), promovendo una catena di eventi di solidarietà catena di cui Emilia nel cuore è solo un anello, insieme ad altri di diversa portata e tipologia che hanno già avuto luogo ed ad altri ancora in via di realizzazione nei prossimi mesi (www.emilialivet.it ). Subito abbiamo avuto adesioni entusiastiche, in primis da quelli che poi sono diventati parte dell’organizzazione, cioè oltre alla mia collaboratrice Rita Biganzoli, Anna Vezzoli di Studio 1, Patrizia Del Viscio e Riccardo Pera e subito dopo diverse persone che lavorano nello spettacolo, compresi gli artisti partecipanti tutti a titolo gratuito.
Davide: infatti siamo in tanti, da Barbara Barbieri (Bubi) e Niki Giustini che presenteranno a Marco Ferradini, Davide De Marinis, Laura Bono, FRANSK8, Jury, Nevruz, Yavanna, Andrea Giops, Damiano Fiorella, Mario Spada, Elodea, Sophie DeLarge, Classe 1900, MotelNoire, Mr Franz, Gabry Vainiglia, Charlotte Ferradini, Davide Locatelli, Thomas Grazioso, Andrea Vigentini, Marco Gandolfi Vannini , e a noi due ovviamente.

4) Arrivate da due reality opposti, che ricordi avete del programma?

Silver: X Factor è stata un’esperienza che mi ha fatto incontrare delle persone favolose, le quali mi hanno fatto crescere professionalmente ed umanamente (arrangiatori, case discografiche, radio ecc…); mi ha consentito di avviare, quindi, rapporti con quelle figure professionali che stanno dietro le quinte, ma che diventano indispensabili se si vuole vivere di musica. Anche il rapporto con gli artisti è stato fondamentale, con loro si sono instaurate amicizie che continuano oggi, non a caso alcuni degli artisti interpellati per Emilia nel cuore sono appunto gli amici di X Factor
Davide: E’ stata un’esperienza che rifarei cento volte ancora, ma con una prospettiva di gran lunga diversa… Con il tempo si cresce e si capiscono molte cose, dagli errori si impara perciò non rimpiango nulla poiché mi ha insegnato molto. E’ grazie a Maria se io sono qui ora e ho potuto realizzare gran parte di cioè che prima era solamente un sogno.

5) Poteste, partecipereste al reality inverso? Tu Silver ad Amici e tu Davide a X Factor?
Silver: sono sempre stato scettico relativamente a qualsiasi tipo di reality, infatti la mia partecipazione ad X Factor è avvenuta per puro caso, come un gioco senza tante aspettative; è un’esperienza però che rifarei quindi non posso dire che non parteciperei ancora ad un talent se ne avessi l’occasione in quanto reputo che valga la pena vivere ogni tipo di esperienza.
Davide: Assolutamente sì, lo farei e lo farei anche ora se me lo proponessero dal momento che si tratta di una esperienza molto diversa da Amici, degna di essere vissuta sia dal punto di vista umano che professionale. Sono due programmi con due format completamente diversi ma di tutto rispetto.

Silver Davide Flauto6) Dopo la partecipazione al talent show come sono andate le cose? Qualche delusione o qualche bella sorpresa?
Silver: la partecipazione ad X Factor mi ha dato la possibilità di continuare la carriera di artista in ambiti più professionali facendone appunto un lavoro, dandomi la possibilità di conoscere personalmente artisti per me importanti.
Davide: Successi e delusioni fanno parte della vita, sono entrambi risultati da considerare, mai ignorare una delusione perché insegna, insegna a crescere, ad affrontare la vita e se stessi, e i successi… possono essere pericolosi talvolta, mai farsi abbagliare, è bene non prendersi mai troppo sul serio, se ti diverti fai divertire…

7) Quali sono i vostri prossimi progetti?
Silver: continuo con il mio progetto da solista, dopo aver registrato il brano “La terra trema”, sigla dell’evento, presto disponibile su ITunes e tutti gli stores digitali (il ricavato delle vendite sarà devoluto interamente ad Emilia Lìvet) uscirà il nuovo singolo e si prevede un disco per il 2013. Parallelamente con Davide continuiamo il progetto degli Skills, di cui non anticipo nulla per il momento.
Davide: anch’io parallelamente al progetto degli Skills, continuo la mia carriera da solista, sto anch’io lavorando ad un disco di cui non voglio svelare ancora nulla.

8) Pensate che un talent show possa essere un'occasione ottima per chi vuole diventare cantante?
Silver: per quanto mi riguarda lo penso, basandomi sulla mia esperienza; il consiglio che do ai ragazzi che mi pongono questa domanda è di provarci soltanto dopo aver fatto una sufficiente gavetta live.
Davide: sicuramente è un’ottima vetrina, ma è un’arma a doppio taglio dipende dalla capacità di sfruttare l’occasione. In ogni caso occorre sempre restare in allenamento e mai perdere la motivazione.

9) Con chi sognereste di duettare? Artista italiano e straniero? Ultimo album comprato?
Silver: Senza dubbio con Bob Dylan anche se allo stesso tempo preferirei non incontrarlo mai, in modo che possa rimanere per me una leggenda. Ultimo album comprato: Up all night dei One Direction per essere sempre aggiornato sulle nuove produzioni.
Davide: Vorrei duettare con Amy Lee degli Evanescence

10) Il cantante uscito da un talent che preferite?
Silver: Senza dubbio il mio amico Marco (Mengoni)
Davide: La mia amica Emma

  • shares
  • +1
  • Mail