Canzoni dell’estate: Soundsblog ricorda i tormentoni del 2001

Dopo il viaggio nell'estate 2000 della scorsa settimana, oggi avanziamo in questo sguardo sul passato dei tormentoni estivi.

Era il 2001 e le radio erano invase da lei, Valeria Rossi, con la sua canzone "Tre parole". Chi non la ricorda (ossessionato?) con il ritornello "Dammi tre parole, sole cuore amore..." e via dicendo? Aveva letteralmente fatto il boom ed era stata la rivelazione dell'estate. I successivi singoli però non ebbero successo e il successo di Valeria Rossi è rimasto fermo a quella lontana estate di undici anni fa.

Ma non è stata solo lei ad essere un vero successo, quell'anno. Cliccate dopo il salto per continuare questo amarcord...

L'ex Spice Girls Geri Halliwell aveva fatto il botto con la cover "It's raining men", rimanendo in classifica per settimane e settimane, alla numero uno della classifica italiana. Il video colorato con il tema "Fame Saranno Famosi" era stato apprezzatissimo e la cantante inglese raggiunse con questo brano l'apice del suo successo internazionale.

E se vi dicessi Candela? Lei era Noelia, il brano risaliva al 1999 ma in Italia esplose solo nell'estate 2001. Ben due anni dopo. E' stato il suo unico successo nel nostro Paese ma quanti di voi l'hanno ballata senza sosta? Il ritmo spagnoleggiante, dopo "Vamos a Bailar" continuava ad essere apprezzatissimo.

Accanto a lei, Manu Chao con la sua "Me gustas tu", accompagnato dal video colorato. Fu subito tormentone. Ma non finisce qui...

In discoteca faceva letteralmente furore: loro sono gli Alcazar con "Crying at the discoteque" con un video dai favolosi picchi trash e tanto anni '80. Mi ricordo che quando partivano le prima note, la pista da ballo si riempiva...

E possiamo dimenticare "Mama insegnami a bailar" dei Tribà? Personalmente non mi faceva impazzire (anzi...) ma era uno delle hit del lontano 2001, è innegabile. E ora, passiamo al lato italiano.

Se Valeria Rossi era irraggiungibile, non se la cavava sicuramente male Neffa con "La mia signorina", vero e proprio tormentone dal sound elegante e molto orecchiabile.

Uscita ad aprile, il ritmo malinconico e la voce di Vasco Rossi è stata al centro anche dell'estate 2001. La sua "Siamo soli" fu un successo incredibile, sia per i fan che per coloro che non erano particolarmente estimatori del cantante.

E, attenzione all'ultimo cantante che iniziò ad avere successo proprio quell'estate del 2001. Lui è Tiziano Ferro, usciva la sua "Xdono". E il resto... è storia recente.

Update: Grazie ai lettori che suggeriscono altri brani cult dell'estate! Il primo è Raf con la sua "Infinito", una ballad malinconica che aveva fatto boom

l'altra è questo meraviglioso brano, Due Destini, firmata Tiromancino

  • shares
  • +1
  • Mail