Taylor Swift, 1989: l'album leakkato tre giorni prima della pubblicazione

Il peggiore incubo della cantante è diventato realtà...

Taylor Swift aveva pensato a tutti i dettagli per il rilascio del suo nuovo album: dal livestream con il primo singolo Shake It Off, all'anteprima per 89 fan fino alla pubblicazione il prossimo 27 ottobre. Eppure, qualcosa è andato storto e il disco, attesissimo, è stato leakkato tre giorni prima della data ufficiale.

Una notizia che potrebbe ridimensionare automaticamente i grandi numeri previsti per il nuovo disco della cantante. Il possibile traguardo del milione di copie in una settimana, a partire dall'esordio, nella Billboard 200, era auspicato ma adesso potrebbe essere molto meno proprio a causa di questa inaspettata notizia.

Si pensa che il leak sia avvenuto in Francia poiché al posto di "tracks" possiamo leggere il termine "pistes".

swift

Ironia della sorte, proprio nelle scorse ore, Tayrlo Swift, ospite nel programma "Alan Carr: Chatty Man", aveva ammesso che la sua più grande paura era che l'album potesse essere piratato prima della data ufficiale.

"Non ho nemmeno voglia di parlarne. Non mi fido della tecnologia. Non voglio parlare di un possibile leakaggio. Mi fa impazzire l'idea. Avrò un crollo nervoso nello show!"

Taylor ha anche raccontato di aver fatto ascoltare il suo album, agli amici più cari, direttamente dal suo telefonino personale con delle cuffie auricolari. Il disco è apparso anche su iTunes (in Francia) con il termine "Album inconnu".

Nonostante tutte le tecniche scelte e le precauzioni usate, 1989 è stato caricato illegalmente sul web. E io non vorrei essere nel team della Swift, in questi giorni.

Via | GossipCop

  • shares
  • Mail