AC/DC, Malcolm Young soffre di demenza

La conferma arriva dalla famiglia. Il chitarrista è ricoverato in una casa di cura, e la malattia neuro-degenerativa gli ha già compromesso l'uso della memoria a breve termine.

Se non volete deprimervi oltre misura, vi avviso: il titolo di questa notizia contiene tutte le informazioni-base. Malcolm Young purtroppo non suonerà più con gli AC/DC, perchè a 61 anni soffre di una malattia degerante e disabilitante, per la quale non ci sono cure ma solo un progressivo peggioramento.

L'ha confermato la famiglia di Malcolm, dopo giorni di orrende speculazioni (di cui fino ad ora non avevamo voluto parlare). Un semplice comunicato, perchè non servono altre parole:

"Malcolm soffre di demenza, e la famiglia ringrazia tutti per il rispetto della sua privacy."

Secco, finito, poca carne da dare in pasto agli speculatori. Eppure viene detto il nome della malattia, e questo basta per gettare i fan nello sconforto: la demenza è un disturbo delle funzioni intellettive che interferisce con la capacità di portare a termine semplici attività quotidiane. Chi ne soffre perde innanzi tutto la memoria a breve termine, e con il tempo inizia a perdere le capacità di pensiero astratto, capacità critica, linguaggio, orientamento spazio temporale, il tutto però mentre all'interno del proprio corpo viene mantenuta la coscienza di sè stesso - si diventa prigionieri di un corpo (e di un cervello) che non si può più comandare.

Malcolm, al momento, è ricoverato in una casa di cure a Sydney, ed una fonte anonima ha detto che "se sei in una stanza con Malcolm e gli parli, poi esci per un minuto e torni nella stanza, Malcolm non si ricorda di te. Ha perso completamente la memoria a breve termine, e sua moglie Linda l'ha fatto ricoverare in un reparto dove ha assistenza continua."

L'unico altro commento fino ad ora arrivato su questa notizia è da parte dell'ex-manager degli AC/DC, Michael Browning:

"Penso che la malattia di Malcolm sia arrivata all'improvviso... è uno shock, è terribile. Tristemente, gli AC/DC perdono il loro creatore ed il loro mentore. E' il genio dietro la band."

Dal canto della band stessa, nessun commento fino ad ora: rimane solo la conferma che Malcolm purtroppo non tornerà a suonare la chitarra, e sarà sostituito da suo nipote Stevie Young.

AC/DC Malcolm Young Germany 1995

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail