Aretha Franklin cacciata da un locale: "Signora, il panino se lo mangia fuori!"

Al giorno d'oggi non c'è più...Respect!


Al giorno d'oggi non c'è più rispetto. Anzi, Respect. Lo sa bene Aretha Franklin che è stata suo malgrado protagonista di un episodio piuttosto increscioso ma altrettanto divertente. Dopo un concerto in Canada, vicino alle cascate del Niagara, la regina del soul si è recata in un fast food della catena Johnny Rockets per soddisfare un certo languorino. Ma non poteva certo immaginare il trattamento che avrebbe subito di lì a poco...

Schermata 2014-07-27 alle 00.56.12

Il fattaccio risale a qualche giorno fa, verso l'inizio di questa settimana, ma la notizia giunge solo ora all'aggiornatissimo sito GossipCop grazie ad un portavoce di Aretha che ha denunciato l'atteggiamento inqualificabile di un cameriere del posto che avrebbe letteralmente gridato alla cantante di andare a mangiarsi il panino appena comprato fuori dal locale.

La Franklin non avrebbe quindi nemmeno fatto in tempo ad addentare il proprio hamburger prima di scatenare le ire del tizio in questione, definito dalla stessa Aretha molto sgarbato, volgare e senza un briciolo di professionalità. Il motivo del contendere è presto detto: l'ordine della diva era per un panino d'asporto, quindi, osservando strettamente il regolamento del locale, sarebbe stato vietato mangiarlo all'interno del fast food.

Nel frattempo, sono arrivate le scuse dal capo della Johnny Rockets per il comportamento di un nuovo membro dello staff, appena assunto e molto giovane. Ma questo non risponde ancora alla vera domanda che ci regala tutta questa storia: Aretha alla fine sarà riuscita a mangiare quel maledetto panino?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail