Whitney Houston, il film biopic contestato dalla madre della cantante: "Lasciatela riposare!"

Cissy Houston è apertamente contraria a un biopic sulla vita della figlia scomparsa.

Angela Bassett, che ha recitato con la Houston nel film Donne, Waiting to Exhale del 1995, ha annunciato di voler fare il suo debutto alla regia con "I Will Always Love You: The Whitney Houston Story" per la rete americana Lifetime. Un biopic di cui si è parlato molto nelle scorse settimane -dalla trama alla scelta degli attori- ma che non vede affatto entusiasta dell'idea Cissy Houston, madre della celebre cantante.

In una recente dichiarazione a Entertainment Tonight, la donna ha così commentato la decisione di dare il via al progetto sulla vita della figlia:

Whitney-Houston-in-The-Bodyguard_gallery_primar6100

"Nessuno connesso con questo film conosceva Whitney o sapeva del suo rapporto con (l'ex marito) Bobby (Brown). Nei due anni trascorsi dalla morte di Whitney, molte persone hanno fatto un passo avanti per parlare della loro stretta relazione con lei. Trovo difficile credere che le persone che la conoscevano e la amavano possano voler partecipare ad un film su di lei svolto da persone che non conoscono la sua vita. Siamo esausti dalla disinformazione continua e dai commenti fatti da persone che non la conoscono. Vi prego, per favore, lasciatela riposare."

Non si sa ancora quando il film verrà trasmesso ma a interpretare il ruolo di Whitney dovrebbe essere Yaya DaCosta, la cantante Deborah Cox si occuperà delle parti cantate mentre Arlen Escarpeta sarà Bobby Brown.

Via | ContactMusic

  • shares
  • Mail