Serj Tankian contro la guerra in Palestina

Il cantante dei System Of A Down analizza la guerra in corso, e chiede di fermare l'occupazione di Gaza.

Serj Tankian, cantante dei System Of A Down, è sempre stato uno dei musicisti più politicizzati dell'era moderna - sarà anche perchè di origini armene e non americane, quindi più coinvolto in una "visione globale" della guerra.
E' stato quindi uno dei pochissimi musicisti a commentare con profondità il conflitto Israelo-Palestinese che da quasi due settimane sta incendiando Gaza.

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));

Ecco la traduzione del messaggio:

"E' ora di porre fine a questa sofferenza conosciuta come 'Occupazione Israeliana di Gaza e della Sponda Occidentale'.
La canzone 'Occupied Tears' dal mio ultimo disco solista, Harakiri, è stata scritta proprio su questo argomento, e sull'ipocrisia di un popolo che ha attraversato le orribili atrocità dell'Olocausto per poi finire nella parte dell'occupante oppressore di un altro popolo. John Kerry in rappresentanza degli USA sta esercitando una forte pressione per far ripartire i negoziati di pace. Hamas e l'Autorità Palestinese si sono uniti per negoziare come una singola entità, nonostante Netenyahu abbia cercato di dividerli.
Il rapimento dei ragazzi (poi uccisi) è stata evidentemente una scusa politica per ricatturare i prigionieri politici palestinesi liberati poco tempo fa. Hamas ha sparato dei razzi per protesta, e Israele ha deciso che per creare una pace permanente deve invadere Gaza e cambiare la prospettiva da pace permanente a tregua temporanea.

Un'ultima cosa: accuse di anti-semitismo non dovrebbero mai essere utilizzate per nascondere discussioni oneste su questi argomenti, soprattutto qui in America.

Fatemi sapere che ne pensate voi.

Pace,
Serj."

serjtankiandisarmingsolo_638

Qui sopra trovate il video di Occupied Tears, e di seguito il testo:

I forgot to bring you roses
When you hit the floor
Your nouveau poses
Asking for war
Have you forgot the wall?
I've foreseen it all
We've foreseen it all

Holocaust, you've tasted great fear
How could you just occupy another child's tear?

Don't you all know?
Don't you all care?
Don't you all see how this isn't fair?
Are we all blind? Do we not see?
Do we not bleed?

Faint cries of lost limbs.
Mimes surrounded by mines.
Without warning signs of the great sacrifice.

Holocaust, you've tasted great fear
How could you just occupy another child's tear?

Don't you all know?
Don't you all care?
Don't you all see how this isn't fair?
Are we all blind? Do we not see?
Do we not bend to misery?

Of course we all know
Of course we all care
Of course we all see how this isn't fair
We are not blind. Yes, we do see
It's time to end this misery

It's time to go up to bed
No more sipping on our regret
Tuck the kids in without worry
No more running out in a hurry

No more bombs falling over head
No more sirens predicting death
Yes, it's the two-state solution
No more glaring through oblivion

Asking for war
Have you forgot the wall?
I've foreseen it all
We've foreseen it all

Holocaust, you've tasted great fear
How could you just occupy another child's tear?

Don't you all know?
Don't you all care?
Don't you all see how this isn't fair?
Are we all blind?
Do we not see?
Do we not bend to misery?

Of course we all know
Of course we all care
Of course we all see how this isn't fair
We are not blind. Yes, we do see
It's time to end this misery

It's no mystery...
It's no mystery...

  • shares
  • Mail