Spice Girls reunion negata da Emma Bunton

Ancora un cambio di direzione nel futuro della girlband inglese

Non è ancora momento della parola fine in questa lunghissima soap opera con le Spice Girls al centro di rumours e indiscrezioni. Prima sembrava ci fosse la possibilità di una reunion con tour (e nuovo materiale) all'orizzonte, poi le voci sono state smentite. Poi è arrivato l'annuncio di Victoria che ha ammesso di aver chiuso definitivamente con quel lato della sua vita per dedicarsi alla moda e alla famiglia. Appariva quindi ormai certo il ritorno della girlband in una formazione a quattro, probabilmente per i vent'anni dalla pubblicazione di Wannabe, avvenuta nel 1996.

spice-girls

E invece, ancora una volta, tutto sembra destinato ad essere annullato e smentito. A farlo, questa volta, è stata Emma Bunton, la Baby Spice con i codini biondi di memoria storica. Prima di tutto ha smentito una partecipazione al programma Big Reunion (in onda in Inghilterra, con alcune band 'dimenticate' pronte a tornare in auge) e poi ha detto "No" al comeback:

"Continuo a leggere queste voci ma il fatto è che non è vero. Ci piace stare insieme e frequentarci ma no, non c'è niente in cantiere e anche se mi dispiace dirlo, è un 'no-no' "

Inoltre ha anche negato che Victoria Beckham stesse cercando di bloccare il gruppo femminile:

"Il mio bimbo ha ancora solo 3 anni. Non posso andare via in tour e fare altro. Stiamo tutte facendo cose individuali. Sono in radio ogni mattina. Non è semplicemente fattibile in questo momento"

  • shares
  • Mail