Laura Pausini: "Canterò in cinese" e pensa a una raccolta rock per Papa Francesco

Impegnata sul palco del Teatro Greco di Taormina per il suo ventennale, la Pausini pensa già ai prossimi progetti e sogna di...

Laura Pausini è pronta al debutto tv con Stasera Laura - Ho creduto in un sogno, in onda martedì 20 maggio su Rai 1 - e pensa già ai prossimi sogni da inseguire e da realizzare.

Più che sogni, quelli della Pausini sono progetti. Tra questi un bel disco in cinese, come ha confessato a Tv Sorrisi e Canzoni:

"Sì, ho cantato in inglese, francese, spagnolo, portoghese... Prossima lingua? Cinese. In un'intervista alla tv cinese ho accennato un verso di 'Incancellabile' nella loro lingua. Mi è piaciuto"

racconta la cantante, che vediamo alle prese con il cinese nel video in alto. Oltre ad avere una invidiabile propensione per le lingue ha decisamente uno spiccato senso degli affari, va detto.

Laura Pausini FB

Ma i progetti di Laura non si fermano qui. Mentre sul lato tv si pensa già a un post Taormina con a un programma tutto suo su Rai 1 in quattro puntate (le piacerebbe un varietà modello Fiorello, magari con Fiorello), su coté musicale la cantante è piena di sogni:

"Sogno un disco con Eros Ramazzotti e un tour in Europa con le mie amiche Giorgia, Elisa, Gianna Nannini e Fiorella Mannoia. Solo donne, meravigliosamente italiane"

dice la Pausini che con questa 'formazione' mise su il concerto Amiche per l'Abruzzo all'indomani del terremoto de L'Aquila. Ma tra i desiderata di Laura c'è anche un progetto per certi versi 'religioso' che potrebbe piacere a Papa Bergoglio:

"Amo le canzoni di chiesa! Vorrei mettere insieme brani religiosi da tutto il mondo, riarrangiarli in chiave rock e fare un grande concerto. Secondo me a Papa Francesco piacerebbe. E sogno di incontrarlo".

E visto che non è la prima volta che la Pausini esprime tal desiderio prima o poi un cenno dal Vaticano arriverà. Magari una telefonata...

 

Foto | Profilo ufficiale FB

  • shares
  • Mail