Jack White, Lazaretto Ultra Lp Edition: il vinile in edizione speciale per collezionisti

Il musicista e cantante americano ha rivelato in un video la particolarissima limited edition del vinile del suo nuovo disco: una vera chicca per appassionati!

Che Jack White ami particolarmente le edizioni speciali non è una novità: è sempre uno dei maggiori contributor del Record Store Day, la giornata dei dischi in vinile che si tiene il terzo sabato di Aprile, e tramite la sua etichetta Third Man Records promuove sempre progetti originali e particolari, di altri e di se stesso.

Nella fattispecie dell'autoreferenzialità, merita un discorso a parte il vinile in edizione speciale che Jack White ha preparato per Lazaretto, il suo nuovo disco solista la cui uscita è prevista per il 9 Giugno 2014; anticipato dal singolo High Ball Stepper pubblicato il 1 Aprile, Lazaretto sarà pubblicato sì in cd e in digital download, ma soprattutto in una limited edition in vinile che è senza dubbio il sogno proibito e segreto di tutti i collezionisti di Lp al mondo.

lazarettolp600

L'edizione speciale della Lazaretto Ultra Lp Edition è prodotta in modo da rendere possibile uno dei grandi capisaldi delle leggende del rock: l'ascolto del vinile al contrario. Esatto, avete letto bene: il lato A di Lazaretto lo si ascolta a partire dal centro del disco verso l'esterno; alla fine delle tracce viene sbloccato un riff inedito che continua a suonare finché non si alza la puntina. Diabolico...!

Ci sono anche due bonus track nascoste: solo che non basterà ascoltare il disco per scoprirle, come ai vecchi tempi, perché le tracce sono nascoste sotto le etichette del vinile che dovranno essere sollevate per svelare il supporto fisico delle canzoni. Inoltre le hidden tracks suoneranno a velocità diverse, una a 45, l'altra a 78 giri.

Altre diavolerie in corso su Lazaretto? La canzone Just One Drink ha due introduzioni, una acustica una elettrica, che suonano alternativamente a seconda di dove cada la puntina grazie a quella che è stata definita una "double groove technology"; sul lato A dell'album, inoltre, c'è l'ologramma di un angelo disegnato da Tristan Duke di Infinity Light Science sulla superficie lucida, mentre il lato B è stato realizzato in vinile opaco. Peso del disco? 180 grammi, ovviamente.

Per gli amanti della purezza del suono e i refrattari alla pulizia asettia del digitale, va specificato che il vinile di Lazaretto di Jack White in edizione speciale è stato masterizzato senza compressioni particolari che ne riducano la potenza e il calore del suono, seguendo un percorso di mastering completamente diverso rispetto a quello del cd.

Il prezzo di questa meraviglia? Non ancora pervenuto ma non ha importanza: la verità è che Jack White ha prodotto un vero e proprio oggetto di culto che fa tornare l'ascolto della musica ad un'esperienza mistica e anche fisica di scoperta di un disco. L'animo dei collezionisti è avvertito: un pezzo di tale caratura non bisogna proprio lasciarselo scappare. In apertura di post trovate anche il lungo video di spiegazione sulla nascita di questo particolare progetto.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 89 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail