Britney Spears, Original Doll: i segreti dell'album cancellato

Nonostante non sia mai stato pubblicato, il disco della popstar è ancora al centro della curiosità dei fan.

Era dicembre 2004 e Jesse Lozano stava conducendo il suo programma radiofonico su KIIS-FM. Mancavano pochi giorni a Capodanno e il presentatore si è sentito dire dal suo staff: "Britney Spears è al telefono. Dice che vuole trasmettere la sua nuova canzone". Voi a cosa avreste pensato? Ad uno scherzo ovviamente, no? Pure Lozano. Ma ha capito che era tutto vero quando, un'ora dopo, sotto la sede della radio è arrivata la cantante, insieme al suo chihuahua in braccio, una guardia del corpo, il cd in mano e senza scarpe.

E' salita in studio, ha parlato con il ragazzo e le ha rivelato, in anteprima, che stava già lavorando al nuovo album. Erano a metà strada e il titolo presunto sembrava essere Original Doll. Dopo la pausa pubblicitaria, ecco trasmessa per la prima volta "Mona Lisa". E anche l'ultima.

original doll

Una settimana dopo, dalla Jive, la sua etichetta discografica, arrivò la smentita direttamente a Billboard: "Non c'è nessun album in arrivo". Ai tempi la situazione era ben diversa da oggi: niente Twitter. Niente Facebook. Niente Soundcloud. Per un cantante, l'unico modo possibile per comunicare era in radio o in qualche intervista. O recandosi di persona in un'emittente radiofonica come, impulsivamente, aveva fatto la stessa Britney.

Per molti, Original Doll era il tentativo di Britney di tagliare il ponti col suo passato e di seguire una nuova direzione musicale. Non si è mai più parlato del disco. Alcuni, all'interno della Jive, giurarono: non c'è mai stato il progetto di pubblicare quell'album. Mona Lisa era stata registrata in Svezia per molti questo lavoro poteva essere una grande occasione per una direzione totalmente diversa, per una nuova libertà creativa. Rimane un mistero spesso ancora discusso dai fan della cantante. Anche perché gli stessi produttori che ai tempi erano al lavoro con la Spears -Bloodshy & Avant e Guy Sigsworth- si sono sempre rifiutati di commentare o rispondere a qualsiasi domanda su questo progetto. Stesso discorso per il manager di Britney, Larry Rudolph, non disposto a rilasciare interviste, ai tempi.

E Original Doll è sparito nel nulla.

Via | Buzzfeed

  • shares
  • Mail