The Voice of Italy 2014, team J-Ax: i cantanti qualificati dopo il secondo KnockOut

I cantanti scelti da J-Ax per il Live Show.

Mercoledì 30 aprile, è andata in onda la seconda puntata della seconda edizione di The Voice of Italy riguardante i KnockOut. Questi sono i duelli che abbiamo visto per quanto riguarda la squadra di J-Ax.

Nel primo duello, abbiamo visto Giusy Scarpato e Carolina Russi. Giusy ha cantato Un giorno migliore di Giorgia mentre Carolina ha eseguito The house of the rising sun degli Animals. J-Ax ha scelto Carolina.

Nel secondo duello, si sono confrontati Valerio Jovine e Andrea Ori. Valerio ha cantato Isn't she lovely di Stevie Wonder mentre Andrea ha eseguito Have you ever seen the rain dei Creedence Clearwater Revival. J-Ax ha scelto Valerio.

Nel terzo duello, hanno cantato Pietro Napolano e Dylan Magon. Pietro ha scelto I will survive dei Cake mentre Dylan ha cantato Hold on di Drake. J-Ax ha scelto Dylan.

Per il team J-Ax, quindi, i cantanti che si sono qualificati alla fase successiva del Live Show sono Carolina Russi, Valerio Jovine e Dylan Magon.

The Voice of Italy 2014, team J-Ax: i cantanti qualificati dopo il primo KnockOut


Giovedì 24 aprile, è andata in onda la prima puntata della seconda edizione di The Voice of Italy riguardante i KnockOut. Questi sono i duelli che abbiamo visto per quanto riguarda la squadra di J-Ax.

Nel primo duello, abbiamo visto Debbie Lou e Angela Nobile. Debbie ha cantato Man, I feel like a woman di Shania Twain mentre Angela ha eseguito L'ultima occasione di Mina. J-Ax ha scelto Debbie.

Nel secondo duello, si sono confrontati Benedetta Giovagnini e Suor Cristina Scuccia. Benedetta ha cantato Chain of Fool di Aretha Franklin mentre Suor Cristina ha eseguito Hero di Mariah Carey. J-Ax ha scelto Suor Cristina.

Per il team J-Ax, quindi, i cantanti che si sono qualificati alla fase successiva del Live Show sono Debbie Lou e Suor Cristina Scuccia.

The Voice of Italy 2014, team J-Ax: i cantanti qualificati dopo la seconda Battle


Mercoledì 23 aprile, è andata in onda la seconda puntata della seconda edizione di The Voice of Italy riguardante le Battle. Questi sono i duelli che abbiamo visto per quanto riguarda il team di J-Ax.

Nella prima Battle, si sono sfidate Angela Nobile e Valeria Marchetti che hanno cantato Piccolo Uomo di Mia Martini. J-Ax ha scelto Angela. Valeria, però, è stata salvata da Piero Pelù che ha premuto per lei il pulsante Steal

Nella seconda Battle, invece, si sono confrontati Valerio Jovine e Piero Dread che hanno eseguito il brano Je so pazz’ di Pino Daniele. Il loro coach ha deciso di far passare il turno a Valerio.

Nella terza Battle, hanno cantato Giusy Scarpato e Yvonne Tocci che si sono sfidate con la canzone Hard out here di Lily Allen. La vincitrice del confronto, secondo J-Ax, è stata Giusy. Yvonne, però, è stata salvata da Noemi che ha premuto il pulsante Steal.

Nella quarta Battle, infine, si sono sfidate Emiliano Valverde e Carolina Russi che hanno cantato il brano Cambierà di Neffa. J-Ax ha deciso di mandare avanti Carolina.

Durante le Battle degli altri coach, inoltre, J-Ax ha premuto il pulsante Steal per Andrea Ori del Team Pelù.

Per il team J-Ax, quindi, Angela Nobile, Valerio Jovine, Giusy Scarpato, Carolina Russi e Andrea Ori passano al KnockOut.

The Voice of Italy 2014, team J-Ax: i cantanti qualificati dopo la prima Battle


Giovedì 16 aprile, è andata in onda la prima puntata della seconda edizione di The Voice of Italy riguardante le Battle. Questi sono i duelli che abbiamo visto per quanto riguarda il team di J-Ax.

Nella prima Battle, si sono sfidate Giulia Dagani e Debby Lou che hanno cantato You and I di Lady Gaga. J-Ax ha scelto Debby. Giulia, invece, è stata salvata con il tasto Steal da Raffaella Carrà e Piero Pelù. Giulia ha deciso di andare nel team di Pelù.

Nella seconda Battle, invece, si sono confrontati Suor Cristina Scuccia e Luna Palumbo che hanno eseguito il brano Girls just want to have fun di Cindy Lauper. Il loro coach ha deciso di far passare il turno a Suor Cristina. Luna, invece, è stata salvata dagli altri tre coach e ha deciso di andare nel team di Raffaella Carrà.

Nella terza Battle, hanno cantato Pietro Napolano e Alice Pardo che si sono sfidati con la canzone Just the way you are di Bruno Mars. Il vincitore del confronto, secondo J-Ax, è stato Pietro.

Nella quarta Battle, infine, si sono sfidati Ivan Granatino e Dylan Magon che hanno cantato il brano Young, Wild & Free di Snoop Dogg e Wiz Khalifa. J-Ax ha deciso di mandare avanti Dylan.

Durante le Battle degli altri coach, inoltre, J-Ax ha premuto il pulsante Steal per Benedetta Giovagnini del Team di Piero Pelù.

Per il team J-Ax, quindi, Debby Lou, Suor Cristina Scuccia, Pietro Napolano, Dylan Magon e Benedetta Giovagnini passano al KnockOut.

The Voice of Italy 2014, team J-Ax: tutti i cantanti della quinta puntata


Durante la quinta puntata (l'ultima puntata dedicata alle Blind Audition) di The Voice of Italy 2, il talent show in onda ogni mercoledì sera su Rai 2, J-Ax, uno dei quattro coach, ha scelto il seguente cantante per completare il proprio team: Dylan Magon.

DYLAN MAGON: Dylan ha 21 anni, è originario dell'Isola di Mauritius ma è nato a Palermo. Dopo essere cresciuto a Fano, attualmente vive a Voghera. I suoi generi musicali preferiti sono il rap e l'r&b. La musica l'ha aiutato in un momento in cui i genitori stavano vivendo un periodo di crisi. Alle Blind Audition, si è presentato con la canzone Talk Dirty di Jason Derulo.

The Voice of Italy 2014, team J-Ax: tutti i cantanti della quarta puntata


Durante la quarta puntata di The Voice of Italy 2, il talent show in onda ogni mercoledì sera su Rai 2, J-Ax, uno dei quattro coach, ha scelto questi cantanti per il suo team: Valerio Jovine, Pietro Napolano, Angela Nobile ed Emiliano Valverde.

VALERIO JOVINE: Valerio ha 38 anni, viene da Napoli ed è già conosciuto per essere un componente della famosa band dei 99 Posse. Valerio ha un ottimo rapporto con il fratello Massimo, anch'egli membro del gruppo napoletano, ed è diventato papà da poco tempo. Alle Blind Audition, Valerio si è presentato con la canzone Like a Virgin di Madonna.

PIETRO NAPOLANO: Pietro ha 30 anni e viene da Napoli. Nel corso della sua carriera, ha partecipato al talent show Amici e si è esibito anche al Festival di Sanremo con il duo dei PQuadro. Tra le sue ambizioni, c'è quella di poter gestire un pub dove poter suonare in libertà. Alle Blind Audition, Pietro ha cantato Losing my religion dei REM.

ANGELA NOBILE: Angela ha 27 anni e viene da Siracusa. Angela ha un carattere riservato ed è molto timida ma la musica le ha fatto capire quello che vuole veramente dalla vita. La cantante, inoltre, ha uno splendido rapporto con la madre. Per le Blind Audition, Angela ha scelto il brano Insieme a te sto bene di Lucio Battisti.

EMILIANO VALVERDE: Emiliano ha 26 anni, è nato in Argentina ma vive a Latina. Fin da piccolo, ha la passione per la musica. Dopo aver cantato di nascosto per un po' di tempo, a 16 anni decide di uscire allo scoperto. Alle Blind Audition, ha presentato la sua versione di Le ore piccole, brano di Neffa.

The Voice of Italy 2014, team J-Ax: tutti i cantanti della terza puntata


Durante la terza puntata di The Voice of Italy 2, il talent show in onda ogni mercoledì sera su Rai 2, J-Ax, uno dei quattro coach, ha scelto questi cantanti per il suo team: Piero Dread, Valeria Marchetti, Carolina Russi e Debby Lou.

PIERO DREAD: Piero ha 35 anni, è nato a Torino ma vive a Milano. Il suo genere preferito è il reggae. Secondo Piero, infatti, questo genere musicale ha un messaggio forte e preciso e non pesta i piedi a nessuno. Durante le Blind Audition, si è presentato, cantando No woman, no cry di Bob Marley.

VALERIA MARCHETTI: Valeria ha 24 anni e viene da Bassano Romano, paese in provincia di Viterbo. La musica è sempre stata una sua pressione ma, a causa di alcuni problemi con il suo aspetto fisico, Valeria non riesce a viverla come vorrebbe. Alle Blind Audition, ha presentato una sua versione di One and Only, brano di Adele.

CAROLINA RUSSI: Carolina ha 21 anni e viene da Roma, città dove studia Lingua e Culture Moderne. Sua madre è Anna Pettinelli, famosa speaker radiofonica che le ha già dato i dovuti consigli e avvertimenti riguardo il mondo della musica e le sue insidie. Alle Blind Audition, Carolina ha cantato Fallin' di Alicia Keys.

DEBBY LOU: Debby ha 27 anni e viene da Galatina, paese in provincia di Lecce. Debby suona in un quartetto che fa musica swing e contemporaneamente canta anche in una band di genere rockabilly. Per le Blind Audition, ha scelto di cantare Black Velvet di Alannah Myles.

The Voice of Italy 2014, team J-Ax: tutti i cantanti della seconda puntata


Durante la seconda puntata di The Voice of Italy 2, il talent show in onda ogni mercoledì sera su Rai 2, J-Ax, uno dei quattro coach, ha scelto questi cantanti per il suo team: Suor Cristina Scuccia, Giulia Dagani, Alice Pardo e Yvonne Tocci.

SUOR CRISTINA SCUCCIA: Suor Cristina ha 25 anni e viene da Milano. Ha scoperto la passione per il canto all'età di 14 anni. Nel 2008, Cristina partecipa ad un musical organizzato dalle Orsoline di Palermo. Dopo aver accettato questo ruolo, Cristina inizia il suo percorso per diventare suora. Successivamente, Suor Cristina si è iscritta alla Star Rose Academy fondata dalle Orsoline e di cui la direttrice è l'ex attrice Claudia Koll. I suoi genitori sono i suoi primi sostenitori.

GIULIA DAGANI: Giulia ha 24 anni e viene da Casalmorano, paese in provincia di Cremona. Giulia è una cantautrice, suona il pianoforte e studia canto dall'età di dieci anni. I suoi artisti preferiti sono Jovanotti, i Pink Floyd ed Ellie Goulding. Giulia lavora anche in due scuole di musica e si esibisce con la sua cover band.

ALICE PARDO: Alice ha 17 anni e viene da Niscemi, paese in provincia di Caltanissetta. Alice ha sviluppato la sua passione per la musica grazie ai genitori e frequenta una scuola di musica da un anno e mezzo. Inoltre, Alice ha iniziato anche a studiare pianoforte e a scrivere testi rap. I suoi artisti preferiti sono Michael Bublè, Etta James, Giorgia, Elisa e Miley Cyrus.

YVONNE TOCCI: Yvonne ha 18 anni e viene da Taranto. La sua passione per la musica è nata grazie ai genitori. Yvonne si è esibita per la prima volta in una sfilata di moda organizzata proprio da sua madre e suo padre. In caso non dovesse farcela a sfondare con la musica, Yvonne vorrebbe lavorare nell'ambito cinofilo perché adora i cani.

The Voice of Italy 2014, team J-Ax: tutti i cantanti della prima puntata


the voice 2014 coach 4

J-Ax è uno dei quattro coach della seconda edizione della versione italiana di The Voice, il talent show di Rai 2 in onda ogni mercoledì sera. Per il rapper, si tratta della prima esperienza come coach di questo talent show. L'anno scorso, infatti, al suo posto, c'era Riccardo Cocciante. J-Ax ha fatto la storia del rap italiano soprattutto negli Articolo 31 con cui ha pubblicato i seguenti album: Strade di città, Messa di vespiri, Così com'è, Nessuno, Xché sì!, Domani smetto e Italiano medio. Successivamente, il rapper 41enne ha intrapreso la carriera da solista, pubblicando gli album Di sana pianta, Rap n' Roll, Deca Dance e Meglio prima (?).

Questi sono i cantanti che J-Ax ha scelto durante la prima puntata del talent show: Luna Palumbo, Ivan Granatino e Giusy Scarpato.

LUNA PALUMBO: Luna ha 23 anni e viene da Salerno. Si definisce una perfezionista, in quanto ama curare ogni singolo dettaglio delle sue esibizioni. Per Luna, la musica è come "mangiare tanta cioccolata". Durante le Blind Audition, ha cantato il brano Alba chiara di Vasco Rossi.

IVAN GRANATINO: Ivan ha 29 anni e viene da Aversa, paese in provincia di Caserta. La sua passione per la musica e il canto è nata grazie al padre che è un cantante di musica classica napoletana. La prima canzone che ha imparato è stata Caruso di Lucio Dalla. I suoi generi preferiti, però, sono l'hip-hop e il rock. Per le Blind Audition, ha scelto di eseguire la canzone Vengo dalla luna di Caparezza.

GIUSY SCARPATO: Giusy ha 36 anni, proviene da San Giorgio a Cremano, paese in provincia di Napoli, e lavora come segretaria in uno studio medico. La passione per la musica è nata anche per cercare di non pensare ai suoi problemi personali. Giusy, infatti, si è sempre sentita discriminata per il suo aspetto fisico. Alle Blind Audition, ha presentato il brano Don’t you worry ’bout a thing di Stevie Wonder, nella versione degli Incognito.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail