Verdiana: Aria è il primo singolo estratto dall'album Nel centro del caos

Il testo e il video del nuovo singolo della cantante lanciata da Amici.

Verdiana, una delle cantanti che ha partecipato alla scorsa edizione di Amici, il talent show di Maria De Filippi, è pronta il pubblicare il suo nuovo progetto discografico. Il nuovo album, già annunciato dalla stessa cantante circa un mese fa, si intitolerà Nel centro del caos e sarà disponibile a partire dal prossimo 25 marzo.

Anche il primo singolo che verrà estratto da questo lavoro è già stato scelto: si tratta di Aria. Il lyric video ufficiale di questa canzone è già disponibile su Vevo e YouTube.

Nel centro del caos sarà il terzo disco che Verdiana Zangaro pubblicherà da quando è uscita dall'accademia di Amici. Nel maggio 2013, infatti, la cantante ha pubblicato l'album Lontano dagli occhi mentre appena cinque mesi dopo, Verdiana ha rilasciato anche il suo primo album live intitolato Io, dal vivo. Nel centro del caos, quindi, si preannuncia come la prova del nove per la cantante calabrese.

Verdiana presenterà il suo album dal vivo il prossimo 27 marzo con un concerto al Blue Note di Milano. La cantante ha partecipato attivamente alla creazione delle canzoni, scrivendo i testi insieme ad autori come Brunori Sas, Ermal Meta, Niccolò Agliardi, Luca Chiaravalli, Andrea Bonomo, Mario Cianchi, Debora Vezzani e Fabio Barnaba.

Per questo disco, inoltre, Verdiana ha suonato insieme alla band che già l'accompagnava prima della sua ammissione nella scuola di Amici.

verdiana nel centro del caos

Concludiamo con il testo del primo singolo Aria:

E' solo aria
una parola che non va via
e come aria
vorrei dissolvermi
dentro quest'aria
come la neve che scioglie ma
resta nell'aria
e mentre foglie tremano
io resto qui a difenderti
a perdermi.

Sognerò
l'alba di un giorno che
splenderà
attimi o secoli
fino a confondermi
e un altro inverno se ne va
ma io resto qua.
Sognerò
l'alba di un giorno che
brucerà
pagine scritte di giorni indelebili
dentro quest'aria che
non sa di te.

Resto sospesa
un aeroplano di carta
che danza nell'aria
in questa moltitudine
di stelle e di coriandoli
perdermi.

Sognerò
l'alba di un giorno che
splenderà
attimi o secoli
fino a confondermi
e un altro inverno se ne va
ed io sempre qua.
Sognerò
l'alba di un giorno che
brucerà
pagine scritte di giorni indelebili
e non importa se
non sarà con te.

Resterò notti a proteggerti
guarderò il cielo di Londra
e sarà come averti qui
basterà questo a convincermi
che non è solo un ricordo a sorreggermi.

Sognerò
l'alba di un giorno che
splenderà
attimi o secoli
fino a confondermi
dentro quest'aria se...

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail