Klingande, Jubel: video ufficiale, testo e traduzione

Boom anche in Italia per il brano del due francese

Anche questa settimana, alla numero uno della classifica dei singoli più venduti, si trova Jubel, il brano dei Klingande.

Ma chi sono i Klingande? Il duo è formato da Cédric Steinmyller e Edgar Catry, musicisti che utilizzano principalmente il sassofono e il piano nelle loro produzioni. Giovanissimi, nati nel sud della Francia nel 1991, sono stati Dj e hanno iniziato ad andare a lezioni di pianoforte fin da bambini.

Hanno guadagnato l'attenzione con la loro traccia autoprodotta "Punga", che è riuscita ad entrare nella Singles Chart francese piazzandosi al numero 86. Il brano ha raggiunto anche la posizione 62 in Austria, 59 in Germania e 41 in Svizzera. Hanno poi ottenuto un successo internazionale con il loro successivo singolo "Jubel" che ha raggiunto il picco il 50esimo gradino in patria. A seguire, numero 1 in Austria, Belgio, Germania, Svizzera, Italia.

Il pezzo è entrato anche nella top 5 in Svezia e Top 10 in Olanda. Il nome Klingande significa rintocchi o suono in svedese.

Klingande, Jubel

Jubel, lyrics

Save me
Save me
Save me

Save me

One, Two, Three, Four
One, Two, Three, Four

You think I don’t laugh oh,
do things I can like
so, why are we losing time?

I don’t want to get up oh,
bring me what I need
so, why are we losing time?

It’s like I’ve seen the light
but you have never known

Jubel, traduzione

Salvami
Salvami
Salvami

Salvami

Uno, Due, Tre, Quattro
Uno, Due, Tre, Quattro

Tu pensi che io non rida,
Faccio cose che mi piace fare
quindi, perché stiamo perdendo tempo?

Non voglio alzarmi,
portami ciò di cui ho bisogno
quindi, perché stiamo perdendo tempo?

E’ come se avessi visto la luce
ma tu non lo hai mai saputo

  • shares
  • +1
  • Mail