Motley Crue, Final Tour con tanto di contratto di cessazione attivita'

Firmata una dichiarazione vincolante che impedirà al gruppo di suonare altri concerti, dopo la fine del tour d'addio.

Oggi è un giorno storico per i Motley Crue: annunceranno tutti i dettagli del loro "final tour", l'ultimo tour prima dell'annunciato scioglimento. Ci sarà una vera e propria cerimonia per l'annuncio, e culminerà con la firma di un innovativo contratto, che dichiara che non ci saranno assolutamente altri concerti della band una volta finito il tour: questa sarà veramente l'ultima possibilità di vedere il gruppo dal vivo.


"Altri gruppi si sono sciolti per rancori interni o per l'incapacità delle persone di andare d'accordo, ma questa è una scelta mutuale tra tutti e quattro i membri originali che hanno deciso in maniera pacifica di concentrasi su altro”.

Vince Neil, Nikki Sixx, Tommy Lee e Mick Mars andranno ognuno per la propria strada dopo il lungo ciclo di tour di due anni.

Tommy Lee spiega:


"Tutto deve finire! Abbiamo sempre voluto fare concerti col botto e non suonare a fiere di paese e piccoli club con uno o due membri della band originale! Il nostro lavoro qui è finito!”

Mick Mars aggiunge:

"La storia tumultuosa della band è stata più drammatica di 'General Hospital'”.

Il cantante Neil conclude:

“Mi mancherà suonare con i ragazzi, ma non voglio smettere di fare rock and roll e mi sembra che ci siano un sacco di grandi opportunità e progetti interessanti dopo i Mötley!”.

I fan ascolteranno i loro più grandi successi e assisteranno ad una impareggiabile produzione live. "Quando si tratta di mettere insieme un nuovo spettacolo non ci risparmiamo e ciò fa parte dell'eredità dei MÖTLEY CRÜE" spiega Nikki Sixx (basso). "Per quanto riguarda ciò che stiamo programmando, sarebbe come scoprire che cosa si sta per ricevere a Natale prima di aprire i regali. In un'epoca in cui riceviamo troppe informazioni, vorremmo mantenere segrete alcune sorprese fino a quando lanciamo il nostro Final Tour".

Il Final Tour presentato da Dodge e prodotto da Live Nation inizierà in nord America il 2 luglio a Grand Rapids (Michigan) per 72 date, per poi spostarsi nel resto del mondo nel 2015.

Ospite speciale del tour sarà Alice Cooper, che dichiara:

“E' molto difficile oggi trovare delle vere band hard rock”. "I MÖTLEY CRÜE sono sempre saliti sul palco con una sola attitudine ed è questo che lascia il pubblico senza fiato. La prossima estate ha davvero bisogno di Motley Crue e Alice Cooper insieme”.


Il Final Tour coinciderà con il film realizzato sulla base del best-seller The Dirt. Jeff Tremaine, creatore di “Jackass”, sarà il regista del film che arriverà nelle sale nel 2015. “The Dirt” non è solo uno dei libri rock più venduti di tutti i tempi, ma anche uno dei più grandi libri rock di tutti i tempi a causa della sua brutale onestà, le sue molteplici prospettive sugli stessi eventi e la partecipazione di tutti i membri della stessa band. L'intenzione di Tremaine è quella di rendere non solo un grande film su una band, ma un grande film su quattro disadattati che, loro malgrado, si sono uniti per superare le avversità e cambiare la storia del rock & roll.

  • shares
  • Mail