I ritorni più attesi del 2014: quali dischi usciranno il prossimo anno?

Le probabili pubblicazioni del 2014 da parte degli artisti più attesi nel panorama rock internazionale.

Il 2013 è stato un anno proficuo per la musica rock internazionale: i grandi ritorni di Franz Ferdinand, Arctic Monkeys e Queens Of The Stone Age tra i tanti hanno insufflato aria fresca nella scena musicale, portandosi in primo piano e sottolineando l'eterna battaglia della sopravvivenza del rock'n'roll quando suonato dalle persone giuste.

Poi ci sono stati i Nine Inch Nails, i Depeche Mode sul versante elettronico, i Black Sabbath redivivi e trionfanti in classifica, gli Alice In Chains che proseguono il loro lavoro di sano rock a due voci, i Fratellis con un ritorno alle radici rockblues.

Sul versante concerti abbiamo assistito all'incredibile show dei Rammstein, alla potenza evocativa dei Sigur Ros, al rock senza pretese dei The Killers in coppia coi Black Rebel Motorcycle Club.

Ma come si metteranno le cose per il 2014 in procinto di arrivare? Quali sono i ritorni più attesi per il 2014 che potrebbero presentare dischi e tour dei quali non si potrà fare a meno?

Noi di Soundsblog abbiamo organizzato un veloce riassunto per sommi capi in modo da mostrarvi quali siano i nomi più attesi per il prossimo anno: ce n'è per tutti i gusti e le occasioni, dal rock al pop all'indie, e siamo sicuri che molti vi faranno gridare un "ooooh!" di stupore.

1. Radiohead
Voci di corridoio li danno tra i nomi possibili per Glastonbury 2014; a due anni da King Of Limbs, la band di Thom Yorke potrebbe davvero decidere di stupire con un ritorno anticipato.

2. Black Keys
El Camino, due anni fa, ha fatto sfracelli. La band è rientrata in studio già a Gennaio 2013 e l'annuncio del nuovo disco è dato quasi a momenti.

3. Metallica
Annunciati come headliner al Sonisphere, James Hetfield e soci potrebbero pubblicare il nuovo disco di inediti dopo Death Magnetic che risale addirittura al 2008.

4. Foo Fighters
Dave Grohl lo ha detto chiaro e tondo: e chi siamo noi per non credere a Dave Grohl?

5. PJ Harvey
Let England Shake è del 2012. Polly Jean potrebbe essere prontissima a tornare con un nuovo disco di inediti.

6. Sia
Lo ha anticipato lei stessa di essere in studio da sola, senza collaborazioni che hanno punteggiato questi anni; la songwriter australiana pubblicherà probabilmente a Marzo 2014.

7. Prince
Qualche canzone sparsa l'ha pubblicata, ma ancora nulla sul nuovo album. Prince è in spolvero di collaborazioni e creatività: anche lui è dato tra i partecipanti a Glasto 2014.

8. Bjork
Dopo Biophilia, il vuoto. Per il folletto islandese potrebbe essere il 2014 l'anno buono del rientro sulle scene.

9. Blur
Il nostro classico caso di "La speranza è l'ultima a morire". Incrociamo le dita, perché le cose per le registrazioni del nuovo lavoro inedito dei Blur sono messe molto male dopo la fuga di William Orbit.

10. Manic Street Preachers
Hanno pubblicato Rewind The Film quest'anno, ma sono pronti al seguito: sempre graditissimi.

11. Pulp
Restiamo nella stessa zona speranzosa dei Blur e nel "si sa mai si decidano ad un disco nuovo".

13. Justice
Il mondo ha bisogno di un due elettronico francese ogni anno: il 2013 è stato dei Daft Punk, il prossimo anno potrebbe essere dei Justice.

14. Jonsi
Con i Sigur Ros in grande spolvero dopo Kveikur e Valtari, il frontman potrebbe davvero pubblicare il secondo capitolo della carriera solista.

15. Interpol
Il ritorno degli alfieri dell'indie rock-punk senza il bassista Carlos D potrebbe essere decisivo nel prossimo anno.

16. Blink 182
Annunciato da loro stessi, il nuovo disco riporterà in auge le atmosfere promosse in dieci anni di carriera.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 21 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail