AC-DC: basta con i tour lunghi ed estenuanti

Brian Johnson (AC/DC)Brian Johnson, cantante degli AC/DC sin dal 1980, non ha dubbi: è tempo di smettere con i tour lunghissimi ed estenuanti ai quali la band è abituata da molto tempo. In un'intervista rilasciata a Fox411, il frontman ha dichiarato:

«Vorrei non fare mai più dei tour come l'ultimo che abbiamo fatto. L’ultimo è durato ben due anni. Ti spezza in due, ti spezza la schiena a metà! E ciò che non vorremmo mai è salire sul palco e avere fra il pubblico gente che guardandoci esclama ‘Oh, avresti dovuto vederli dieci anni fa!’. Quindi d'ora in poi prenderemo le cose con più calma. Dubito che faremo un altro tour enorme come questo. Ma ciò non toglie che se potessimo suonare a qualche festival non ci sarebbe nemmeno da pensarci, sarebbe favoloso!»

Johnson si riferisce al titanico Black Ice Tour, pachidermica serie di concerti durata un totale di tre anni (dal 2008 al 2010) toccando 29 paesi in un totale di ben 168 spettacoli. Tour che, però, sarebbe un eufemismo dire che ha "ben fruttato" alla band australiana: il guadagno totale è stato infatti stimato in 442 milioni di dollari, cifre enormemente più grandi di quelle racimolate nello stesso periodo da altre band come U2, Metallica o Bon Jovi.

  • shares
  • Mail