"Rolling In The Deep" (Adele). Canta Celine Dion

Celine Dion sembra averci preso gusto con le cover e con Adele: non solo l'annuncio di alcuni rifacimenti di celebri brani inseriti nel nuovo disco "Water and a Flame" e di una collaborazione con uno degli autori di Adele, ma adesso anche la sua personale rivisitazione di "Rolling In The Deep" (qui in alto vi presentiamo il contributo audio). Eh si: se a Celine è venuta voglia di cimentarsi in remake di canzoni già conosciute, perchè esimersi dal cantare l'inno degli ultimi anni nonchè canzone appartenente all'artista fenomeno del nuovo millennio? Detto fatto.

Tra una registrazione e l'altra, tra un concerto a Las Vegas ed una cena da preparare per la propria famiglia, la celebre cantante ha deciso di sfoggiare la sua personale visione del pezzo. L'ha fatto in assoluta sobrietà, senza stravolgere nulla, intonando ogni singola nota nel verso giusto, senza incappare in errori, strafalcioni, stonature, svisature e personalizzazioni. La perfezione fatta persona: non un cenno di cedimento, non un cenno di dubbio. Com'è è convinta lei non lo è nessuno! E questo, seppur rappresenti un bene, non costituisce sempre un fattore positivo.

Ammessa la magnificenza della sua voce, della persona e del personaggio in questione, devo dire - e qui interviene il gusto personale - che ci si aspettava un tocco diverso. Se si vuole sentire il disco lo si va a comprare; dal live ci si aspetta una "messa in gioco". Qualcuno potrebbe obiettare, difendendo la propria posizione contraria rispetto a quanto detto, con un bel "non vi accontentate mai. Adesso bisogna sbagliare per portare a casa il pollice alto!"... ed effettivamente chi espone tali critiche non ha tutti i torti. Ma che ci possiamo fà se la "macchina non sempre emoziona"? E poi di Celine stiamo parlando. Quindi perchè accontentarsi?

... A proposito di cover di "Rolling in the deep", questa che trovate di seguito è una delle mie preferite.

  • shares
  • Mail