U2, Bono: "Stiamo avendo le migliori sessioni in studio dal 1979"


Bono non ha dubbi: era dal 1979 che i suoi U2 non riuscivano a fare sessioni di registrazione in studio così buone. Parlando al programma TV irlandese "The Late Late Show", il cantante ha spiegato come recentemente la band sia stata baciata da un periodo straordinariamente positivo:

«Abbiamo appena passato le tre migliori settimane in studio dal 1979. Credo che loro [gli altri membri della band] siano perfettamente consci che nel momentoi attuale gli U2 devono per forza fare qualcosa di molto speciale per avere ancora una ragione di esistere»

L'ultima frase si riallaccia con dichiarazioni già rilasciate da Bono, secondo cui il più recente album No Line On The Horizon non avrebbe contenuto il numero di "hit" che la band desiderava, ed ha quindi venduto molto meno di quanto la band e il suo entourage avevano previsto. Gli U2, secondo il suo frontman, hanno bisogno esclusivamente di canzoni che vendono moltissimo per contiuare a sopravvivere.

Comunque vada il prossimo album in termini di vendita, immaginiamo che Bono e i suoi compari - fra i musicisti più ricchi al mondo - riusciranno comunque a "sopravvivere" e non morire di fame. Soprattutto lo stesso Bono, che anche grazie alla sua quota azionaria di Facebook è recentemente stato stimato come l'artista vivente più ricco del globo (notizia poi smentita poiché il numero uno rimane ancora Paul McCartney).

via | NME
foto | TM News

  • shares
  • Mail