Gavin DeGraw, Best I Ever Had: video, testo e traduzione

Il ritorno del cantautore americano con una canzone in stile Train, in attesa del nuovo disco che dovrebbe uscire questo autunno.

Sono lontani i tempi di Chariot, il brano che lo portò in cima alle classifiche nel 2005 e lo consacrò come uno dei cantautori della scena americana, ma Gavin DeGraw ha continuato comunque a lavorare sodo e Sweeter, primo estratto dell'omonimo album del 2011 che è stato molto apprezzato dai fan e dalle radio mondiali, gli ha garantito la solita grande fetta di pubblico.

Un nuovo disco è in arrivo e Gavin DeGraw ha scelto Best I Ever Had come singolo promozionale per l'album, previsto per l'autunno di quest'anno: a quanto pare il cantautore nordamericano avrebbe optato per una modifica nel suo stile di scrittura, cercando di osare qualcosa di nuovo invece del solito pop raffinato cui ci aveva abituati. Dal biglietto da visita, il video di Best I Ever Had, sembrerebbe che i suoni siano veramente diversi rispetto al passato, ma il brano ricorda pericolosamente la progressione di Oh I Swear To You dei colleghi Train...

 

Gavin DeGraw, Best I Ever Had: testo


Melt Antarctica, savin’ Africa
I failed algebra and I misused some times
We’re at war again, save the world again
You can all join in, but you can’t smoke inside

You said “Take me home, I can’t stand this place
‘Cause there’s too many hipsters and I just can’t relate”
You’re my neon gypsy, my desert rain
You’re my “Helter Skelter”, oh how can I explain that

You’re the best I ever had
And I’m trying not to get stuck in my head
But I read that soda kills you and Jesus saves
On the bathroom wall where I saw your name
You’re the best I ever had
I won’t be the same

Night sky full of drones, this neighborhood of clones
I’m looking at the crowd and they’re staring at their phones
They groom the coast line here, the sun will disappear (Oh God!)
And maybe once a year, I think they’ll clean my car

Caught my reflection, drop the call
I’ve been medicated with cigarettes and alcohol
I got vertigo, no I can’t see straight
I got obligations though I’m usually late but

You’re the best I ever had
And I’m trying not to get stuck in my head
But I think I dropped my wallet in Santa Fe
Lost the only picture I had of you that day and
You’re the best I ever had
I won’t be the same

Hey West Virginia, Hey North Dakota
I think I love you, but don’t even know you
Hey Massachusetts, Hey Minnesota
I think I love you, but don’t even know you
Hey Carolina, Hey Oklahoma
I think I love you, but don’t even know you
Hey Alabama, Hey California
I think I love you, but don’t even know you

You’re the best I ever had (you’re the best I ever had)
And I’m trying not to get stuck in my head (get stuck in my head)
But I passed the longest sign on the interstate
Saying “Find someone before it gets too late”
You’re the best I ever had (you’re the best I ever had)
I won’t be the same

Hey West Virginia, Hey North Dakota (Oh why, oh why)
I think I love you, but don’t even know you (I won’t be the same)
Hey Massachusetts, Hey Minnesota (you’re the best I ever had)
I think I love you, but don’t even know you (I won’t be the same)

Yeah, I won’t be the same

Gavin DeGraw, Best I Ever Had: traduzione


L’Antartide si scioglie, salvando l’Africa
ho fallito in Algebra e ho sbagliato alcune volte
stiamo combattendo ancora salvando di nuovo il mondo
puoi unirti ma non puoi fumare

hai detto “portami a casa, non posso stare qui
perchè ci sono troppi hipster e non posso rapportarmi”
sei il mio neon gitano, la mia pioggia nel deserto
sei il mio scivolo oh come posso spiegarlo

sei il meglio che abbia mai avuto
e sto provando a non farlo rimanere nella mia testa
ma ho letto che la soda ti uccide e Gesù ti salva
sul muro del bagno dove ho letto il tuo nome
sei il meglio che abbia mai avuto
non rimarrà così

il cielo di notte pieno di droni, questo quartiere di cloni
guardo la folla e sono attaccati al telefono
strigliano la linea della costa qui, il sole scomparirà, oh dio
e forse una volta all’anno penso puliranno la mia auto

preso il mio riflesso, perso la chiamata
sono stato curato con sigarette e alcol
ho le vertigini non riesco a vedere dritto
ho obblighi ma di solito sono in ritardo ma

sei il meglio che abbia mai avuto
e sto provando a non farlo rimanere nella mia testa
ma penso di aver lasciato il mio portafoglio a Santa Fe
ho perso l’unica foto che avevo di te quel giorno
sei il meglio che abbia mai avuto
non rimarrà così

hey, West Virginia, hey, North Dakota
penso di amarti ma non ti conosco neanche
hey Massachusetts, Hey Minnesota
penso di amarti ma non ti conosco neanche
Hey Carolina, Hey Oklahoma
penso di amarti ma non ti conosco neanche
hey Alabama, hey California
penso di amarti ma non ti conosco neanche

sei il meglio che abbia mai avuto sei il meglio che abbia mai avuto)
e sto provando a far si che non rimanga nella mia testa (fermo nella mia testa)
Ma ho passato il segno più lungo sulla interstatale
Dicendo “Trova qualcuno prima che sia troppo tardi”
sei la miglior cosa che abbia mai avuto
non rimarrà così.

hey, West Virginia, hey, North Dakota
(oh, perchè, oh perchè)
penso di amarti anche se non ti conosco
(non sarà più così)
hey Massachusetts, Hey Minnesota
(sei il meglio che abbia mai avuto)
penso di amarti ma non ti conosco neanche
(non sarà più così)

non sarà più così

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail