Colonne sonore e canzoni di film d'amore che fanno piangere: da Love Story a Moulin Rouge (video)

La musica in un film è importantissima: rivediamo alcune scene tratte da pellicole di film d'amore con canzoni commoventi al massimo...

colonne-sonore-film-d'amore

Ok, prendete un fazzoletto. O avvicinate i kleenex. Oggi vi parliamo di film e canzoni d'amore che hanno commosso milioni di persone. Del resto è ovvio: ci sono pellicole che parlano di amori difficili, impossibili e nella maggior parte dei casi, le musiche in sottofondo sono ancora più toccanti.

Prendiamo qualche esempio, tra i più celebri. Ne ho scelti tre.

Partiamo dal classico dei film, Ghost. Lei e lui si amano ma durante una rapina (o almeno quella che sembra tale), Sam muore e deve dire addio per sempre alla sua Molly. La scena del vaso di creta è celebre nella storia del cinema ma uno dei momenti più commoventi dell'intero film è quando i due possono finalmente darsi un ultimo bacio. Lui diventa "reale" per pochi secondi. Le loro labbra si sfiorano e nello spettatore iniziano le convulsioni da singhiozzo. Ve la ricordate?

Un altro film che ho particolarmente amato è Moulin Rouge. Nicole Kidman bella più che mai e Ewan McGregor, tormentato e affascinante scrittore, innamorati e destinati a non trovare il lieto fine. Le scene emozionanti, accompagnate da canzoni, sono moltissime. Indimenticabile è il "Come what may" finale con la bella Satine che urla il suo amore totale. Prima, la frase cult: The greatest thing you'll ever learn is just to love and be loved in return. (La cosa più grande che tu possa imparare è amare e lasciarti amare)

Non vi siete ancora commossi del tutto? Allora ecco la scena finale straziante, con lei che muore tra le braccia dell'amato. E la promessa di amarlo, Come What May, fino alla fine dei suoi giorni...

Possiamo eliminare da questo breve elenco "Love Story"? Certo che no. La colonna sonora di Francis Lai è letteralmente da Oscar ed esplode nel finale. Il protagonista abbandona l'ospedale dove è ricoverata Jennifer. Incontra nuovamente suo padre, con cui non aveva mai legato, e ripete la frase simbolo dell'amore tra lui e sua moglie, ormai scomparsa: Amare significa non dover mai dire Mi dispiace. Musica a tutto volume, neve, lacrime. E a casa gelato e singhiozzi simili a ululati. Eccola qui sotto:

Concludo con una sorta di bonus extra. E' Love Actually. La scena che mi ha strappato il cuore dal petto è la dichiarazione d'amore con i cartelli in mano. In sottofondo, Holy Night. Per le feste di Natale è qualcosa che ti fa afferrare la prima cosa a forma di cuscino che hai accanto. Gustatevela ancora...

E voi? Qualche film e canzone scegliereste in questo elenco di film d'amore strappalacrime?

  • shares
  • Mail