Traffic Festival 2013, programma: confermate le date e alcuni artisti, continua la polemica

Torna la storica manifestazione gratuita torinese, dal 28 al 31 Agosto alle Officine Grandi Riparazioni, con un cast ancora in parte da confermare.

In un'estate così difficile per i festival musicali italiani, dopo la cancellazione dell'Heineken Jammin' Festival a Venezia e del Rock in Idrho a Milano, seguito dopo poco da quella dell'A Perfect Day a Villafranca (VR), la notizia della conferma del Traffic Festival ha rischiarato un poco il panorama fosco: la storica manifestazione della città di Torino, rigorosamente gratuita e giunta ormai alla decima edizione, si terrà fortunatamente anche quest'anno. Nel corso della conferenza stampa di annuncio, tenutasi ieri 31 Luglio, il direttore artistico Max Casacci, chitarrista e mente dei Subsonica, ha dichiarato di aver trovato finalmente un accordo con il Comune di Torino e alcuni sponsor privati per ottenere il sostentamento economico necessario allo svolgimento del festival; per il primo anno, inoltre, verrà richiesto un eventuale contributo, ad offerta libera, per sostenere la manifestazione.

Il Traffic Festival 2013 cambierà quindi location per questa edizione 2013, spostandosi dalla storica piazza San Carlo al coperto delle mura delle Officine Grandi Riparazioni (OGR) di Torino: le date del festival si svolgeranno negli ultimi quattro giorni del mese di Agosto, dal 28 al 31 Agosto. Non si placa però la polemica sul Comune di Torino, che a distanza di pochi mesi da quella sui concerti dei Muse e di Jovanotti messi a rischio dallo sforamento decibel da parte di Vasco Rossi (poi rientrata) si ritrova nuovamente sotto i riflettori per il suo ambiguo approccio alla cultura musicale della città.

Tra gli ospiti internazionali, saranno presenti come headliners nella serata elettronica OGRooves del 31 Agosto gli LFO, i pionieri della musica bass-heavy techno ormai rimasti in mano al fondatore Mark Bell, che verranno introdotti dall'italiano Cosmo, rivelazione dell'anno nella scena indipendente. Confermati inoltre per il 29 Agosto i These New Puritans, che presenteranno il nuovo disco Fields Of Reeds, pubblicato a Giugno scorso.

Importante la giornata del 30 Agosto, dove a farla da padrone sarà il progetto Hai Paura Del Buio? 2013, dal nome di una celeberrima canzone degli Afterhours: è stato lo stesso Manuel Agnelli, partner di Max Casacci alla conferenza stampa, ad annunciare questo particolare momento del festival, dove si terrano varie performances musicali, teatrali, di danza e di poesia. Il progetto riprende i fili del vecchio e mai dimenticato Tora! Tora! Festival, che dal 2001 al 2005 pose l'attenzione sulla scena alternativa e indipendente della musica e delle arti italiane, promuovendo nuovi nomi dal basso.


Per la particolare giornata del 30 Agosto, quindi, si prospetta un cast stellare: Afterhours (concerto elettrico), Cristiano Carotti (installazioni), Matteo Castellano  (concerto), Guido Catalano (poesia), Valentina Chiappini (performance), Dargen D’Amico (dj set), Eleonora Di Vita (danza), Fuzz Orchestra (concerto), Enrico Gabrielli (orchestrina di liscio/der mauer- avanguardia), Il Teatro Degli Orrori (concerto), La Morte (concerto esibizione), Marta Sui Tubi (concerto), Antonio Rezza e Flavia Mastrella (teatro), Motus (performance teatrale), Gruppo di Slam Poetry curato da Marco Philopat (contest di poesia), Daniele Silvestri (concerto), Graziano Staino (video performance), Isabella Staino (installazione pittorica), Vincenzo Vasi (performance).

Restano ancora sconosciuti i nomi di punta per la serata del 28 Agosto, quella di apertura: Max Casacci si è limitato ad annunciare che resterà nell'ambito del linguaggio post-punk che anima la manifestazione.

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail