Rob Zombie sul video di Salmo: "Qualcuno mi spieghi cos'è"!

Il cantante americano scopre su YouTube la canzone del rapper sardo, e chiede al mondo spiegazioni...

Rob Zombie: cantante, regista e attore statunitense. Ha raggiunto la fama come membro dei White Zombie, a inizio anni Novanta, e da tempo prosegue con laa sua carriera solista, che ad oggi comprende cinque dischi. Nella sua filmografia da regista si contano sei film, e ogni tanto è anche apparso come attore. Ha 48 anni

Salmo: rapper, beatmaker e writer italiano. Ha suonato con diversi gruppi, passando dal rap metal all'hardcore-punk, ma ultimamente è decisamente più noto per la sua carriera come MC solista. I suoi testi sono intrisi di immagini pulp da cinema horror. Ha 29 anni.

Come possono due persone così distanti entrare in contatto? Semplicemente, Salmo è un super-amante di film horror, e anche un amante del metal. I White Zombie sono decisamente una delle band che seguiva da ragazzo, e ha voluto citarne il cantante in una canzone, intitolata proprio Rob Zombie e secondo singolo dal fortunatissimo disco Midnite (primo nella classifica di vendite in Italia nella settimana di debutto, e recentemente arrivato al traguardo del disco d'oro per 30,000 copie vendute).
Salmo fa rap, e cita in continuazione nei testi personaggi popolari. Rob Zombie viene preso come esempio, nella canzone, di chi "ci mette il sangue", e se gli hater di Salmo vogliono il sangue (il suo), lui gli porta Rob Zombie (per il testo completo della canzone cliccate sul link).

Ebbene, il video è in giro da metà Aprile, ma questa notte Rob Zombie in persona sembra essersi accorto della sua esistenza, e dalla sua pagina Facebook ufficiale ha postato il link al video (portandogli qualche milione di visite in più dall'estero), e chiedendo:

Can anyone explain this to me.

Ovvero, "Qualcuno mi spieghi cos'è".

I fan italiani si sono prodigati nel sottolineare come sia un omaggio a lui, alla sua musica e soprattutto al suo cinema. Sicuramente Rob ora sarà contento. E non si sa mai che le due realtà artistiche possano entrare in contatto. A volte basta poco, per una collaborazione...
Dall'estero, alcuni commentatori che non capiscono il testo dicono che il flow di Salmo è decisamente superiore a tanta roba americana.

Ecco come si era parlato del video durante l'intervista esclusiva di Salmo con Soundsblog (clicca sul link per leggerla tutta).

Quanto ti senti realizzato, dopo una vita passata a cantare con mille riferimenti cinefili, ad aver prodotto un videoclip pulp come il nuovissimo Rob Zombie?
“E’ uno di quei sogni che realizzi, tutta la vita sei lì a sognare di far parte di un fotogramma di questi film, queste immagini, e poi ti ritrovi lì in mezzo ed è una bomba. Il tipo che si è occupato del video si chiama Niccolò Celaia, è un rapper che suona con i Romani Brokenspeakers, e sono contento del risultato perchè se ci pensi in Italia la musica e il cinema stavano andando a picco: con la musica stiamo riuscendo a fare qualcosa di serio, se la stiamo portando un po’ in su, e il cinema lo stiamo unendo alla musica, così chi è scimmiato di cinema e vuole fare il regista o solo guardare la tecnica, si trova unite cinema e musica. E’ una bella unione, mai come in questi anni musica e immagine viaggiano con la stessa forza e la stessa importanza.”

In passato una tua frase è stata totalmente decontestualizzata per darti dell’omofobo. Non temi che, mostrando nel video di Rob Zombie un macellaio che taglia una testa di capretto in due, questa volta le immagini siano decontestualizzate e scatenino l’ira dei vegani, degli animalisti, e finirai con il trovarti in casa Michela Brambilla?
“Farebbero una brutta figura, perchè alla fine il senso del video è che è l’umano che viene macellato, non l’animale. C’è molta carne cruda nel video, ma è messa lì per confondere le idee, e guardando tutta la storia raccontata, si vede come alla fine la ragazza stia mangiando un hamburger del suo stesso ragazzo, umani che mangiano altri umani. Solo gli stupidi interpreteranno male il video - anzi, magari qualcuno potrebbe anche dire che visto che la ragazza mangia un essere umano e non un capretto, il messaggio è a favore dei vegetariani.”

  • shares
  • Mail