Amar G. Bose è morto il pioniere dell'acustica e re del suono

Aveva 83 anni: è morto l'imprenditore e fondatore dell'omonima impresa

Bose-morto

E' morto Amar G. Bose, il 12 luglio, a Wayland, nel Massachusetts

L'uomo aveva 83 anni, era originario di Filadelfia, suo padre era bengalese. La sua morte è stata rivelata dalla Bose Corp. e dal Massachusetts Institute of Technology (Mit).

Nel corso della sua vita è diventato importante e ricchissimo proprio grazie alle sue apparecchiature acustiche: dalle casse per ascoltare musica in alta qualità alle cuffie, passando strumenti di riduzione del rumore utilizzati anche dalle Forze Armate stesse

Ecco le parole del figlio, Vanu G. Bose:

"Mio padre è noto per il suo successo come inventore e uomo d’affari, ma è stato prima di tutto un insegnante. È impossibile contare il numero di persone che mi ha detto che mio padre è stato il miglior professore che abbia mai avuto"

Il padre di Amar era Noni Gopal Bose, attivo politicamente per la libertà dell'India

Amar G. studiò acustica al MIT, insegnando dal 1956 al 2001, per oltre quarant'anni.

Qualche anno fa, nel 2007, entrò nell'elenco stilato da Forbes che racchiudeva i trecento uomini più ricchi del mondo. Gli erano stati valutati circa, 1,8 miliardi di dollari. Tornò poi in classifica nel 2011 con un miliardo.

Un paio di anni fa, nel 2011, ha donato alla "Alma Mater", il Massachusetts Institute of Technology, alcune azioni della sua società. Un regalo, un omaggio voluto dallo stesso Bose, senza diritto di voto e con la clausola che non possano mai essere vendute.

Il suo cognome è stato scelto proprio come nome della società e per l'utilizzo del pioniere dell'acustica ed è ancora noto, tutt'oggi, nel mondo.

Via | Corriere

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 24 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail